Ultime notizie:

Nils Wahl

    Autostrade, Avvocato Ue: leciti gli sgravi sul bollo della Germania

    Il fatto che i proprietari di veicoli immatricolati in Germania beneficino di uno sgravio fiscale della tassa sui veicoli a motore per un importo pari all'importo previsto per l'uso della rete autostradale non costituisce una discriminazione fondata sulla nazionalità.

    Illegale la cauzione anti-sanzione per violazione diritto lavoro

    Una normativa nazionale in base alla quale il destinatario di servizi è tenuto a versare una cauzione a titolo di garanzia per il pagamento di una sanzione pecuniaria per violazione di una disposizione di diritto del lavoro, che potrebbe essere inflitta al fornitore di servizi stabilito in un altro

    L'hamburger halal è bio? Lo decide la Corte europea

    Possono essere etichettati bio i prodotti provenienti da animali sottoposti a macellazione rituale senza stordimento preliminare. E' quanto probabilmente deciderà l'Alta Corte Ue se accoglierà le conclusioni dell'avvocato generale Nils Wahl. Favorevole anche in questi casi al rilascio dell'etichetta europea "Agricoltura biologica". La vicenda risale al 2012 quando un'associazione francese presentò al ministro dell'Agricoltura una domanda diretta a far vietare la menzione 'Agricoltura biologica...

    – Fernanda Roggero

    L'avvocato generale: «Gli studi di settore non violano il diritto Ue»

    Nel 2014, l'agenzia delle Entrate ha contestato alcune irregolarità nella dichiarazione dei redditi a una contribuente per l'anno 2010 e ne ha rettificato i redditi, aumentandoli da 10.574 euro a 22.381 euro. Questa correzione ha comportato un aumento delle imposte dovute, tra cui l'Iva.

    Verso un giro di vite sulle macellazioni islamiche nei garage

    Secondo l'avvocato generale della Corte di giustizia Ue Nils Wahl, il requisito in base al quale le macellazioni rituali - bovini, ovini o camelidi - senza stordimento devono avvenire in un macello riconosciuto non viola la libertà di religione.

    – della redazione Norme

    Medici specializzandi, borsa di studio all'estero in cambio di obbligo lavorativo

    L'avvocato generale ritiene conforme al diritto Ue l'obbligo lavorativo in patria per i medici specializzati all'estero grazie a una convenzione tra i due Paesi.Queste le conclusioni nella causa C-419/16 di Simma Federspiel in materia di libertà di stabilimento e libera circolazione dei servizi e

    – di Enrico Bronzo

    Ora il lusso «teme» eBay e Amazon: Coty Germany chiede lo stop della Ue

    Per alcuni anni (periodo che equivale a decenni dell'era pre-internet) i marchi e i gruppi del lusso hanno pensato che le strategie digitali e sull'e-commerce potessero essere marginali. Vendere e soprattutto promuoversi online era affare di altri segmenti, sembrava essere la convinzione. Nel 2016

    – di Giulia Crivelli

    L'industria di marca plaude a Bruxelles

    Le reazioni alla pubblicazione ufficiale del parere dell'avvocato generale dell'Unione europea Nils Wahl (si veda l'articolo qui sopra) sono doverosamente caute: singole aziende, grandi gruppi e rispettivi consulenti legali si riservano di «leggere le motivazioni», come sentiamo dire spesso anche

    – di G.Cr.

1-10 di 13 risultati