Ultime notizie:

Nih

    Al San Gerardo tra i volontari del vaccino

    L'ospedale di Monza con la Bicocca e il contributo di Takis e Rottapharm si prepara a sperimentare uno dei due preparati italiani al 100%

    – di Francesca Cerati

    Perché la crisi Covid è un grave problema per l'ambiente

    Post a cura di Alessandro Faini, Lorenzo Scalzitti e Luca Poggi di Rethinking Economics Italia, associazione studentesca volta a promuovere il pluralismo nell'insegnamento dell'economia - In mezzo al dibattito sulle disastrose conseguenze del Coronavirus, molte voci si sono levate ad acclamare la rilevata riduzione dell'inquinamento come punto di svolta per la lotta ambientale. Se guardiamo al passato, tuttavia, c'è il rischio che si stiano sbagliando di grosso. L'inquinamento atmosferico è un...

    – Econopoly

    Fase 2: quattro scenari per prevedere il contagio (aggiornato)

    Uno dei principali gruppi mondiali di epidemiologi computazionali, guidati dall'italiano Alessandro Vespignani, ha messo a disposizione del pubblico gli ultimi risultati delle proprie ricerche su come si diffonde il virus che causa il COVID-19. Si tratta di un modello che, sotto varie ipotesi, propone delle proiezioni su quante saranno le persone contagiate, ricoverate in ospedale, decedute o guarite, e rappresenta probabilmente lo stato dell'arte su quanto abbiamo capito fino a questo mo...

    – Infodata

    Covid-19 modeling Italy: quattro scenari per prevedere il contagio nella Fase 2

    Uno dei principali gruppi mondiali di epidemiologi computazionali, guidati dall'italiano Alessandro Vespignani, ha messo a disposizione del pubblico gli ultimi risultati delle proprie ricerche su come si diffonde il virus che causa il COVID-19. Si tratta di un modello che, sotto varie ipotesi, propone delle proiezioni su quante saranno le persone contagiate, ricoverate in ospedale, decedute o guarite, e rappresenta probabilmente lo stato dell'arte su quanto abbiamo capito fino a questo mo...

    – Davide Mancino

    Effetto smart working (a piccole dosi): si vive e si lavora meglio

    Il coronavirus ci sta costringendo e ci costringerà a ripensare il nostro modo di lavorare. Videochiamate, lavoro inframezzato a pause familiari e il contatto, solo virtuale, con i colleghi. Piccole rivoluzioni che ci hanno spezzato la routine, impedendoci di vivere a pieno le nostre attività. Baden Powell diceva che in ogni cosa c'è almeno un 5% di buono: lo smart working non fa eccezione. Uno studio dell'Università Bocconi afferma che l'effetto smart working (a piccole dosi) è positivo sia per...

    – Orizzonti Politici

1-10 di 210 risultati