Ultime notizie:

Nicolas Hulot

    Francia, al via il nuovo governo. Le Maire resta all'Economia

    La scelta di Barbara Pompili, numero due del governo, e ministra della Transizione ecologica, mostra come il presidente abbia raccolto la sfida degli ecologisti: macroniana proveniente dalle file dei Verdi – ma al seguito del discusso François de Rugy, uno dei suoi predecessori, Pompili dovrà recuperare la credibilità perduta dal governo dopo le dimissioni polemiche, nel 2018, di Nicolas Hulot, molto amato dai francesi.

    – di Riccardo Sorrentino

    Francia, Macron rilancia sull'ecologia dopo la vittoria dei Verdi

    Il presidente ha assunto la leadership della politica climatica globale, dopo il ritiro degli Usa, per ragioni di potere e di immagine, ma la nomina dell'ecologista Nicolas Hulot, una delle personalità più stimate in Francia, non ha funzionato: Hulot si è dimesso, in polemica con le timidezze del governo mentre il suo successore, François Henri Goullet de Rugy, ha lasciato l'incarico per controversie sull'uso dei fondi pubblici.

    – di Riccardo Sorrentino

    Banlieue e fronda politica: la doppia rivolta che rischia di affondare Macron

    Il ruolo di Nicolas Hulot Dietro le quinte, un vecchio alleato-avversario di Macron, Nicolas Hulot, suo ex ministro dell'Ecologia, poi dimessosi in polemica con una politica troppo timida: è uno degli uomini politici più popolari in Francia, oggi privo di cariche.

    – di Riccardo Sorrentino

    Gilet gialli, chi sono e cosa pensano i leader della protesta

    I Gilets Jaunes non si arrendono. Ridimensionati di numero nelle manifestazioni di piazza, un po' radicalizzati e concentrati ormai su temi soprattutto politici come il Référendum d'initiative citoyenne, si sono fatti notare anche per un crescendo di atti violenti: i deputati del partito di Macron,

    – di Riccardo Sorrentino

    Macron, il crepuscolo di un presidente dal plebiscito ai Gilet gialli

    Non è mai stato un presidente davvero popolare. Emmanuel Macron è arrivato all'Eliseo già circondato di un'immagine appannata da un po' di arroganza, alcune gaffes e qualche piccolo scandalo, anche se la ventata di novità che ha portato nella vita politica francese - i partiti tradizionali sono

    – di Riccardo Sorrentino

    Energia, la svolta della Francia: meno nucleare, più rinnovabili

    Energia e fiducia. Il presidente francese Emmanuel Macron - dopo le aspre contestazioni dei giorni scorsi da parte dei Gilet Jaunes - insiste su uno dei suoi grandi temi, la conversione energetica anche in vista del summit sul clima di Katowice che inizia domenica: la riduzione del peso del

    – di Riccardo Sorrentino

    La Francia dichiara guerra al glifosato dopo la condanna di Monsanto

    Dopo la sentenza americana sul glifosato, in Francia ha preso posizione, e con toni particolarmente duri, il ministro per la transizione ecologica, Nicolas Hulot. «Il caso Monsanto - ha dichiarato - segna l'avvio di una guerra per ridurre in modo massiccio l'uso dei prodotti più pericolosi.

    – di Silvia Marzialetti

1-10 di 17 risultati