Ultime notizie:

Nicola Spinosa

    Il Caravaggio di Tolosa alla prova del mercato

    Caravaggio torna in scena in questi giorni nel mercato internazionale dell'arte. Se sei affascinanti opere del Merisi, testimoni della sua presenza a Napoli tra il 1606 e il 1610 e dell'influsso che la città partenopea ebbe sull'artista, sono esposte a Capodimonte alla mostra "Caravaggio Napoli"

    – di Stefano Cosenz

    La Francia rifiuta il controverso Caravaggio presentato alla Pinacoteca di Brera

    Il Ministère de la Culture francese ha scartato l'ipotesi di acquistare il presunto dipinto afferito alla mano di Michelangelo Merisi da Caravaggio (1571 - 1610), raffigurante "Giuditta che decapita Oloferne", scoperto in una soffitta di una dimora di Tolosa nel 2014, esposto accompagnato da molte

    – di Gabriele Biglia

    Tre mecenati per Caravaggio

    La ristrutturazione della Pinacoteca di Brera voluta dal direttore James Bradburne prosegue a gran giornate. Questa settimana si è giunti alla terza tappa del progetto, e sono state aperte le sale che vanno dal Manierismo al Barocco, con nuovi colori alle pareti (verde sottobosco, rosso borgogna,

    – di Marco Carminati

    La sfida di Pandolfini sarà dimostrare che il mercato dell'arte segna il passo quando l'offerta è di media qualità, ma non conosce crisi quando all'incanto vanno capolavori di livello internazionale. La prova del nove si avrà il 28 ottobre, quando la casa d'aste fiorentina, preferita da

    Un'asta da 90

    La sfida di Pandolfini sarà dimostrare che il mercato dell'arte segna il passo quando l'offerta è di media qualità, ma non conosce crisi quando all'incanto

    – Marina Mojana

    Joli, vedutista sempre in viaggio

    Una monografia sul periodo madrileno di un pittore di vedute che visse in perenne movimento in tutte le città d'Europa - Dalla natìa Modena, il maestro andò a formarsi a Roma con Panini. Poi si lanciò nel mercato internazionale: Venezia, Vienna, Dresda, Londra, Madrid e Napoli

    Intervista ad Angela Tecce, direttrice di Castel Sant'Elmo di Napoli

    Castel San'Elmo è nato da un progetto di Nicola Spinosa, sovrintendente speciale del Polo museale napoletano e curato da Angela Tecce si prefigge di essere un centro di archivio, documentazione ed esposizione di quella parte della storia artistica. Dipinti, sculture, disegni e incisioni provengono

    – di Maria Adelaide Marchesoni e Marilena Pirrelli

1-10 di 34 risultati