Ultime notizie:

Nick Bollettieri

    Irriducibile Sharapova

    Diciamolo subito: non ne esce simpatica e ammaliante. Competitiva fino all'ossessione (come praticamente tutti i campioni dell'era contemporanea del tennis, quasi costruiti a tavolino), con il sospetto che abbia confezionato quest'autobiografia all'indomani della sospensione dalle gare per via del

    – di Eliana Di Caro

    Roland Garros, Marco Cecchinato: come diventare un campione in 60 giorni

    In due mesi tutto può cambiare, nel tennis e nella vita. Chiedere a Marco Cecchinato per avere conferma: il 9 aprile perde al primo turno del Challenger di Barletta, un torneo del circuito minore, contro il numero 197 del mondo. Pochi giorni dopo esce alle qualificazioni dell'Atp 250 di Budapest,

    – di Gabriele Meoni

    Borg McEnroe: il tennis (e che tennis) come metafora della vita

    Aveva ragione Antonio Monda quando nel presentare il programma della Festa del cinema di Roma aveva indicato nello sport uno dei protagonisti principali di questa dodicesima edizione. E, dopo il doppio succulento antipasto rappresentato dall'incontro ravvicinato con il leggendario coach di basket

    – di Eugenio Bruno

    Love means zero: il tennis e la seconda palla di servizio che la vita non ti concede

    E' arrivato il giorno dello sport sullo schermo alla Festa del cinema di Roma. Con un lungometraggio di fiction (I, Tonia di Craig Gillespie ispirato alla storia della pattinatrice Tonya Harding che nel 1994 aggredì la rivale Nancy Kerrigan) e due documentari in programmazione nello stesso giorno:

    – di Eugenio Bruno

    Festa del cinema di Roma: tutti i film della selezione ufficiale

    Ecco i 39 film e documentari della selezione ufficiale della Festa del cinema di Roma, di cui 3 in collaborazione con Alice nella città. E' questo il carnet dell'edizione 2017 della kermesse romana,che si svolge dal 24 ottobre al 5 novembre all'Auditorium Parco della musica di Roma.

    Maria Sharapova ammette: positiva all'anti-doping. «Ho fatto un grande errore»

    Maria Sharapova ha ammesso di aver fatto ricorso a una sostanza vietata dall'anti-doping. «Ho commesso un grande errore», ha detto la tennista, che ha annunciato di aver ricevuto una lettera dalla Federazione internazionale del tennis. L'utilizzo della sostanza dopante è avvenuto durante i recenti

    – Mattia Losi