Ultime notizie:

New Yorker

    Comunicare i dati vs illustrare i numeri. Pensiero critico della società data-driven (2)

    A volte è difficile sapere quali statistiche sono affidabili. Occorre stare attenti ed evitare di limitarci a rappresentarli belli e infiocchettati senza spirito critico. Dobbiamo invece imparare a guardare come vengono raccolti, da chi e perché. Guardare dietro ai numeri. In questo speech di un Ted del 2017 a New York Mona Chalabi, data journalist super-premiata e riconosciuta condivide consigli utili per aiutare a interrogare, interpretare e capire veramente cosa dicono i dati. L'inter...

    – Infodata

    La rotta per il buon governo

    Che insegna il valore della parola dello studioso, più facile da trovare sulla carta stampata ove ancora vige, tra editori e collane, una selezione all'ingresso, rispetto all'abitudine a un'informazione galleggiante nella rete, pubblicata da uno qualunque («on the Internet nobody knows you're a dog», si leggeva su una vignetta di Peter Steiner sul «New Yorker» del 1993 che ritraeva appunto un cane alla tastiera).

    – di Carlo Melzi d'Eril e Giulio Enea Vigevani

    Coronavirus, la Sicilia che non si rassegna

    Tempo sospeso e l'ottimismo del fare, che Francesco Bellina, fotografo trapanese trentenne, ha raccontato in un lungo servizio pubblicato su New Yorker .

    – di Nino Amadore

    Comunicare i dati vs illustrare i numeri. Pensiero critico della società data-driven (2)

    A volte è difficile sapere quali statistiche sono affidabili. Occorre stare attenti ed evitare di limitarci a rappresentarli belli e infiocchettati senza spirito critico. Dobbiamo invece imparare a guardare come vengono raccolti, da chi e perché. Guardare dietro ai numeri. In questo speech di un Ted del 2017 a New York Mona Chalabi, data journalist super-premiata e riconosciuta condivide consigli utili per aiutare a interrogare, interpretare e capire veramente cosa dicono i dati. L'inter...

    – Infodata

    La bellezza del grigio secondo Moses Sumney

    Per descrivere l'effetto che fa questo disco, il New Yorker ha tirato fuori una vecchia frase dello psicologo e musicologo Carroll C. Pratt che ben definisce la musica di Sumney e il modo difficilmente razionalizzabile in cui evoca sensazioni: «La musica suona allo stesso modo in cui le emozioni sentono».

    – di Claudio Todesco

    Il Pulitzer incorona gli afroamericani Whitehead e Brown

    manifestazioni di Hong Kong, il «New Yorker» per la satira politica con la copertina che raffigura l'Attorney General William Barr e il capo del Senato Mitch McConnell che lustrano le scarpe a Donald Trump.

    – di La.Ri.

1-10 di 347 risultati