Aziende

Netflix

Netflix è un'azienda nata a Los Gatos (California) nel 1997 che distribuisce attraverso una piattaforma online a pagamento film, serie televisive e documentari in streaming.

Il fondatore è Reed Hasting che iniziò l’attività offrendo un servizio di noleggio online di dvd e videogiochi. Dopo 20 anni il business Netflix si è trasformato in una società quotata al Nasdaq con una capitalizzazione da 78 miliardi di dollari 104 milioni di abbonati (dati luglio 2017).

Netflix è diventata la più grande rete di Internet TV del mondo, con oltre 100 milioni di utenti in più di 190 paesi, che ogni giorno guardano più di 125 milioni di ore di programmi televisivi e film, tra cui serie originali (le più famose “Orange is the new black” e “House of cards”, “Breaking Bad”, “Stranger Things”) documentari e lungometraggi. Gli abbonati possono guardare tutto ciò che vogliono in qualsiasi momento, ovunque e in pratica su ogni schermo connesso a Internet.

Ultimo aggiornamento 21 luglio 2017

Ultime notizie su Netflix

    Microsoft, fatturato record e utili sopra le attese al traino del cloud

    NEW YORK - Microsoft batte di slancio le previsioni con il suo bilancio trimestrale, mettendo a segno un nuovo record nel giro d'affari. La crescita della sua attività di punta nei servizi cloud - Azure - ha forse frenato il passo ma ha continuato a trainare la performance verso nuove vette.

    – di Marco Valsania

    Europa chiude in rosso, Milano resta a galla con le utility

    Ancora vendite sulle piazze del Vecchio continente. Tiene solamente Milano grazie a una mini-rotazione settoriale sulle utility e acquisti su bancari a macchia di leopardo. Lo spread ha chiuso in area 187 punti base, sopra i minimi di seduta.

    – di Flavia Carletti

    Netflix: la crescita degli abbonati delude, a Wall Street -10%

    Netflix delude. Il colosso della tv in streaming archivia il secondo trimestre con solo 2,7 milioni di abbonati in più, decisamente al di sotto dei 5 milioni delle attese. A preoccupare è soprattutto la perdita di 130.000 abbonati negli Stati Uniti a causa del rincaro dei prezzi e della

    Wall street è da record ma adesso rischia il passo indietro sugli utili

    La recessione dei profitti potrebbe essere alle porte negli Stati Uniti. Mentre l'espansione mostra acciacchi che dovrebbero convincere la Federal Reserve a mettere presto mano ai suoi arsenali di politica monetaria, la Corporate America si appresta a fare i conti con questi tempi più duri. Le

    – di Marco Valsania

    Criptovalute, non solo Libra: presto in campo Amazon, Google, Apple e Netflix

    E' solo l'inizio. Libra, la criptovaluta di Facebook, molto presto potrebbe trovarsi in buona compagnia. I gemelli Tyler e Cameron Winklevoss, rivali numeri uno di Mark Zuckerberg, al quale hanno conteso per anni la proprietà intellettuale di Facebook, sono fermamente convinti che entro un paio

    – di Biagio Simonetta

    Startup scandinave tra arte e VR

    Lasciare un posto da direttore di museo di fama internazionale per dirigere una startup votata alla produzione di opere d'arte contemporanea in realtà virtuale. Potrebbe suonare azzardato, eppure è quello che ha fatto Daniel Birnbaum, noto curatore svedese con alle spalle numerose esperienze di

    – di — S.A.B.

    L'intelligenza collaborativa come chiave per la trasformazione digitale dei processi HR

    Da molto tempo vado sostenendo che, per affrontare con successo le trasformazioni determinate dalla pervasività del digitale, le aziende devono strutturarsi con una Direzione HR in grado di progettare e gestire percorsi di Change Management centrati sulla valorizzazione dell'intelligenza collaborativa di tutti i suoi stakeholder, a partire dai dipendenti. Un buon esempio è dato dal successo di realtà come R-Everse,  un'azienda di ricerca e selezione del personale nata nel 2017 e diventata i...

    – Marco Minghetti

    BASTA CON LE VIGNETTE POLITICHE!

    Sarebbe il caso di parlarne, ma non qui e ora, per quanto mi riguarda. Un grande giornale americano che decide di tagliare le vignette di satira (politica, di attualità eccetera) è una notizia non solo funesta, ma che ci riporta a un'epoca di barbarie che speravamo tramontata. Perché succede? Semplice taglio ai costi quotidiani? Banale censura, vista l'arietta che tira? Constatazione che la satira non serve (apparentemente) a nulla, o che non fa vendere più copie? Di fatto, anche in Italia s...

    – Luca Boschi

    Solitudine Digitale

    Fra gli effetti negativi dell'uso di strumenti digitali, viene citata sempre più spesso la "solitudine digitale", un termine usato per descrivere uno stato afflittivo, che evoca immagini di persone isolate in un deserto di macchine, ma che suona anche contradittorio. Com'è possibile sentirsi soli quando, grazie alla tecnologia digitale, possiamo essere sempre connessi ad un numero di persone senza precedenti? Gli oppositori del digitale descrivono la solitudine digitale come un'epidemia inevita...

    – Luca Chittaro

1-10 di 1218 risultati