Ultime notizie:

Nature Communications

    Alzheimer, dove la scienza ha sbagliato

    L'insorgere della malattia non è spiegabile solo dalla presenza di "placche", ma è legato a più cause come età, condizioni sociali e comportamento

    – di Arnaldo Benini

    Una buona giornata e un'ottima ragione per un taglio di capelli, l'1 e 2 giugno in questi saloni

    *** AGGIORNAMENTO: é stato un successo: i parrucchieri di Federacconciatiori CNA-SHV hanno raccolto oltre 4 metri di capelli, sufficienti per donare cinque parrucche destinate ai malati oncologici. Decine le adesioni agli stand di Lilt, RagionevolMente, Federacconciatori e Basket Rosa Bolzano per donare i capelli. Al Parco delle Semirurali di Bolzano, nel contesto dell'evento "Don Bosco solidale", i parrucchieri sono stati presenti con uno stand informativo e con le attrezzature per tagliare i c...

    – Barbara Ganz

    COSP-SHeC, il Centro interdisciplinare per la conservazione e la gestione sostenibile del patrimonio culturale e naturale

    I disastri e le catastrofi sono naturalmente fonte di preoccupazione data la loro imprevedibilità, la potenziale portata dei loro effetti e l'incertezza riguardo alle loro conseguenze. Secondo il report pubblicato dalla compagnia assicurativa Munich Re, i decessi attribuibili nel corso del 2017 alle catastrofi naturali e ai disastri causati dall'uomo sono più di undicimila, mentre le perdite economiche sono state pari a 306 miliardi di dollari (circa 256 miliardi di euro). In Italia, la violen...

    – Maria Giovanna Pagnotta

    Tumori, trovato il codice di autodistruzione delle cellule

    Trovato il codice di autodistruzione delle cellule: in futuro potrebbe diventare la chiave per cure anticancro mirate al punto da "spingere al suicidio" soltanto le cellule tumorali, senza danneggiare quelle sane.

    – di Francesca Cerati

    L'ultima arma nelle derattizzazioni? Le lacrime dei cuccioli di topo

    Le lacrime dei cuccioli di topo contengono un feromone che frena la libido nelle femmine adulte, riducendo le probabilità di accoppiamento: questo meccanismo, sviluppato dall'evoluzione per garantire ai piccoli tutte le cure necessarie alla crescita, potrebbe essere sfruttato per controllare le nascite dei topi di laboratorio e dei roditori che infestano le nostre città. A indicarlo è lo studio pubblicato su Nature Communications dai ricercatori dell'Università di Tokyo. Il feromone con effetto ...

    – Guido Minciotti

    Nanoparticelle contro il tumore al seno senza cura: la ricerca del team guidato da Margherita Morpurgo è su Nature Communications

    «Invece di combinare un anticorpo e un farmaco per andare a curare una patologia, è più efficace legare l'anticorpo a una nanoparticella che porta il farmaco». E' questa la prima scoperta del lavoro di ricerca coordinato dalla professoressa Margherita Morpurgo (nella foto), docente del Dipartimento di Scienze del Farmaco all'Università di Padova, e pubblicato lo scorso 4 ottobre su Nature Communication con il titolo "Improvement and extension of anti-EGFR targeting in breast cancer therapy by in...

    – Barbara Ganz

    Mappato il genoma dell'orata: ora allevamenti migliori

    Mappato il genoma dell'orata, che insieme al branzino, è la più importante specie allevata nel Mediterraneo. Ora si potranno individuare i geni che fanno crescere di più, ammalare di meno o che garantiscono un filetto di elevata qualità. La ricerca, coordinata dall'Università di Padova, è stata pubblicata su 'Nature Communications Biology' ha permesso di ottenere la sequenza completa del genoma del Sparus aurata. Secondo i dati Fao, la produzione globale di orata è per il 5% derivata dalla pesca...

    – Guido Minciotti

    In Italia i primi embrioni del rinoceronte (estinto) in provetta

    Ottenuti in Italia i primi embrioni di rinoceronte in provetta: prodotti con ovociti e spermatozoi di due sottospecie 'sorelle', aprono la strada al salvataggio di animali a rischio estinzione come il rinoceronte bianco settentrionale, di cui sopravvivono solo due femmine (Najin, figlia 27enne di Sudan, e la nipote Fatu, 17 anni, nella foto Afp sopra). Il risultato è pubblicato su Nature Communications da un gruppo internazionale guidato dall'italiano Cesare Galli, noto per aver clonato il primo...

    – Guido Minciotti

1-10 di 41 risultati