Ultime notizie:

Natale D'Amico

    Salvini: per la Lega ora il voto è più lontano. Il sì alla Tav di Conte scelta incoraggiante

    «Chiaro che la convenienza della Lega sarebbe di andare a votare domani mattina e di raddoppiare il numero dei parlamentari, però da ministro ho a cuore anche altro. I "sì" di martedì e di mercoledì sono incoraggianti». Matteo Salvini parla al Sole 24 Ore dopo aver dedicato ben due dirette Facebook ai circa 50 miliardi di investimenti sbloccati dal Cipe

    – di Manuela Perrone

    Russiagate, la strategia dei tre indagati: tacere con i pm

    Una strategia condivisa: tacere con i pm. Anche l'avvocato Gianluca Meranda non ha risposto alle domande dei magistrati della Procura di Milano. Intanto emergono nuovi documenti sulla presunta compravendita di petrolio, che avrebbe creato una plusvalenza pari a 65 milioni di euro, il valore di un ipotizzato finanziamento alla Lega

    – di Ivan Cimmarusti

    Genova insegni: mai più opacità su clausole e contratti con lo Stato

    Di fronte a tragedie immani come il crollo del ponte Morandi di Genova, è normale che il sentimento popolare sia dolore, rabbia, ira persino. Un Governo non può ignorarlo, ma nemmeno dovrebbe nutrirlo di giustizia sommaria e azioni eclatanti. Dall'Esecutivo ci attenderemmo sangue freddo,

    – di Natale D'Amico e Alberto Mingardi

    Riformare la PA per crescere

    Il dibattito avviato su queste pagine da Carlo Calenda e Marco Bentivogli (12 gennaio), che invitano a costruire anziché abolire e pongono l'enfasi su proposte tese ad accrescere la produttività del Paese, è stato lungo e interessante. Condividiamo il loro invito e il loro obiettivo, ma vogliamo

    – di Natale D'Amico, Paolo De Santis, Vittorio Gesmundo, Carmine Lamanda, Sergio Lugaresi e Corrado Ruffini

    «La corsa va oltre il Qe: rischio-Borsa esagerato»

    La riforma fiscale di Donald Trump, la discesa verticale del dollaro sull'euro, l'incertezza sui tempi del rientro alla normalità delle politiche monetarie, lo stallo nei negoziati sulla Brexit e - come se tutto ciò non bastasse - il possibile ritorno di un «caso Italia» sui radar dei mercati

    – Alessandro Plateroti

    Flat tax, aliquota al 20% sull'Irpef tagliando le agevolazioni fiscali

    Salvo talune strenue resistenze spesso ideologiche, il sistema fiscale italiano è considerato dai più insostenibile, farraginoso, inefficiente, sostanzialmente depressivo e tendenzialmente criminogeno. Condivisa la diagnosi, bisogna però intendersi sulla terapia.

    – di Gaetano Quagliariello

1-10 di 32 risultati