Ultime notizie:

Nasdaq

    Wall Street, la settimana nera dei tre indici precipitati insieme. Non accadeva dal 2016

    Sia il Dow Jones che lo Standard & Poor’s 500 e il Nasdaq sono arretrati ieri di circa il 2 per cento. Lo S&P 500 e cosi’ scivolato di oltre l’11% dal top raggiunto a settembre, il Nasdaq ha bruciato il 15% da agosto e il Dow si trova a sua volta in calo di oltre il 10% dalle recenti vette dopo aver chiuso ai livelli minimi dal 3 maggio scorso.

    – di Marco Valsania

    Borsa, Milano sale ancora con le utility. L'Europa chiude in stallo

    Piazza Affari chiude in rialzo dello 0,54% una seduta di stallo per l'Europa, in cui l'altra Borsa che spicca è quella di Madrid (+0,8%). Milano, con lo spread in calo a 268 punti base (ai minimi da settembre), festeggia il calo del target deficit/pil 2019 previsto dalla manovra dal 2,4% al 2,04%

    – di Chiara Di Cristofaro e Cheo Condina

    Seduta di tregua per le Borse europee, schiarita su dazi Usa-Cina

    Seduta positiva per le Borse europee, che hanno chiuso in buon rialzo, anche se sotto i massimi di giornata (Parigi +1,58%, Francoforte +1,55%, Madrid +1,18% e Londra +1,6% circa). Bene anche Piazza Affari (+0,98%). Messo per il momento in secondo piano il caos Brexit e il caso Huawei, l'ago della

    – di Chiara Di Cristofaro e Stefania Arcudi

    Il caso Huawei scuote le Borse. Piazza Affari a -3,5%, spread sfiora i 300 punti

    Il caso Huawei scombussola la giornata dei mercati finanziari europei, accompagnato da un'ulteriore correzione del petrolio nel primo giorno del meeting Opec, porta a perdite tra il 3% e il 4% per i principali indici continentali. Piazza Affari ha terminato le contrattazioni con una flessione del

    – di Chiara Di Cristofaro e Andrea Fontana

    Borse in rosso, Milano limita i danni con spread a minimi da inizio ottobre

    Seduta negativa per le Borse europee che accusano il crollo di ieri di Wall Street (oggi chiusa per il funerale di Bush senior) e chiudono tutte in rosso. Resiste solo Milano che beneficia sia dell'indice Pmi servizi, migliorato a novembre sopra la soglia di espansione dei 50 punti, sia del nuovo

    – di Cheo Condina

    Tassi Usa e dubbi sulla pace Usa-Cina affondano Wall Street

    Wall Street ha chiuso in picchiata, per i dubbi legati alla tregua sui dazi tra Usa e Cina e più in generale per i timori legati alla crescita dell'economia. Il Dow Jones ha perso il 3,08% a 25031,41 punti, il Nasdaq il 3,80% a 7158,43 punti. Tonfo anche per l'indice S&P500: - 3,23% a 2.700,37

    – di Chiara Di Cristofaro e Stefania Arcudi

1-10 di 4035 risultati