Persone

Nanni Moretti

Giovanni (meglio noto come "Nanni") Moretti è nato il 19 agosto del 1953 a Brunico (BZ) ed è cresciuto a Roma, è un regista, attore, sceneggiatore e produttore cinematografico italiano.

Dopo gli studi al liceo classico Lucrezio Caro di Roma, ed al Dams di Bologna, Nanni Moretti ha intrapreso la carriera di regista cinematografico, firmando nel 1976 il suo primo lungometraggio “Io sono un autarchico”.

Nel 1978 Moretti produce il suo primo film dal titolo “Ecce bombo”, che viene presentato anche al Festival del Cinema di Cannes, riscuotendo ottime critiche.

Dopo la poco fortunata pellicola del 1981 “Sogni d’oro”, Nanni Moretti ha di nuovo successo con “Bianca” del 1984, mentre nel 1985, con “La messa è finita”, vince l’Orso d’Argento al Festival di Berlino.

Nel 1989 gira il film “Palombella rossa”, mentre “Caro diario” del 1993 è la pellicola che gli fa vincere il Festival di Cannes.

Nel 1998 esce il film “Aprile”, mentre nel 2001 la pellicola di successo “La stanza del figlio” gli consente di riconquistare la Palma d’Oro al Festival di Cannes.

Nel 2006 dirige il fim “Il caimano”, ispirato alla figura di Silvio Berlusconi, lungometraggio che ha suscitato numerose polemiche.

Nel 2008 è protagonista e sceneggiatore del film Caos calmo, tratto dall'omonimo libro di Sandro Veronesi e diretto da Antonello Grimaldi

Il 15 aprile del 2011 è uscito il suo undicesimo film "Habemus Papam", prodotto con la casa di produzione Sacher Film, assieme a Fandango, Rai Cinema ed alla società francese Le Pacte

il 16 aprile 2015 esce il suo ultimo film "Mia madre" che sarà presentato in concorso al 68º Festival di Cannes.

Il 21 maggio 2012 è stato conferito a Moretti il titolo di Commandeur de l'ordre des Arts et Lettres (Commendatore delle Arti e delle Lettere) dal Ministro della cultura francese

Nanni Moretti è stato compagno di Silvia Nono, che nel 1996 lo ha reso padre di Pietro.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Nanni Moretti | Sandro Veronesi | Bolzano | Silvio Berlusconi | Silvia Nono | Arti | Lettere | Cannes | Roma | Lucrezio Caro | Antonello Grimaldi | Le Pacte | Rai Cinema | Sacher Film |

Ultime notizie su Nanni Moretti

    Che cosa c'entra Gaber con il miglior disco del 2018?

    Per dirla alla Nanni Moretti, io "mi troverò sempre con una minoranza di persone". Da quando voto, non ho mai vinto una elezione, nemmeno quella per il rappresentante d'istituto al liceo. Perciò, sapermi in una giuria non dev'essere rassicurante per un candidato. Anche stavolta, infatti, ho votato e ho "perso". Ma votare è sempre bellissimo, come dice Giorgio Gaber "è più bella anche la scuola quando ci sono le elezioni". Non sto parlando di un voto politico, ma di un concorso musicale: ero in ...

    – Francesca Milano

    BTp, il crollo record dei tassi a 2 anni: giù di 80 punti in poche sedute

    «Le parole sono importanti» diceva Nanni Moretti in una celebre scena del film Palombella rossa. Soprattutto sui mercati. In questi mesi più volte lo ha ricordato il presidente della Bce Mario Draghi, uno che di parole se ne intende dato che è riuscito a salvare l'euro solo pronunciando una frase

    – di Andrea Franceschi

    Al Torino Film Festival da Nanni Moretti a Claire Denis

    Il Torino Film Festival è ormai da moltissimo tempo uno degli appuntamenti imperdibili dell'autunno cinematografico italiano e anche quest'anno non fa eccezione: in programma da venerdì 23 novembre a sabato 1 dicembre, la 36esima edizione della kermesse piemontese si prepara nuovamente a stupire

    – di Andrea Chimento

    Lo storico Tasso e la new entry Carrell: i licei top di Roma e Milano a confronto

    Hanno esattamente 110 anni di differenza, ma da quest'anno sono i due licei classici al top delle graduatorie di Eduscopio di Roma e Milano: il liceo pubblico romano Torquato Tasso, meglio noto come «il Tasso» fondato nel 1887 dove hanno studiato premier e ministri, ma anche famosi attori e

    – di Marzio Bartoloni

    Dal «Sorpasso» a «Caro Diario», sulle tracce dei film ambientati a Ferragosto

    Torna Ferragosto e un appassionato di cinema ha essenzialmente due opzioni: partire per una gita fuori porta oppure chiudersi in casa, con l'aria condizionata a palla, e godersi uno degli innumerevoli film che la cinematografia italiana ha dedicato alla festività più calda del calendario. O forse

    – di Francesco Prisco

    Cucina non solo da esibire: ora (all'occorrenza) si può nascondere

    «Mi si nota di più se vengo e sto in disparte o se non vengo per niente?», domanda Michele Apicella-Nanni Moretti in una celebre scena del film Ecce Bombo. Le nuove cucine fanno decisamente parte della prima opzione: defilate, discrete, ma di forte impatto iconico.

    – di Fabrizia Villa

    Lo spazio ferito e i linguaggi muti dell'arte: dal film "Il Cratere"ai critici "Cretti"

    Roma, 11 luglio 2018 Mi ritrovo a ripensare dopo la visione di "Il Cratere", il film degli esordienti Silvia Luzi e Luca Gambino, proiettato ieri sera all'Arena estiva del Nuovo Cinema Sacher di Roma per la rassegna "Bimbi belli" curata da Nanni Moretti, alle coincidenze, alle analogie e alle similitudini che rivedo commossa, in vari temi artisticamente affrontati in alcuni miei lavori giovanili che riguardano: il vuoto, il non-luogo e le loro drammatiche ferite e alla speranza simbolica, spess...

    – Maria Giulia Fabbri

1-10 di 497 risultati