Ultime notizie:

Moscovici

    Procedura d'infrazione o no il vero problema è la crescita che non c'è

    Co-autrice del post è Valentina Soncini, laureanda presso l'università Liuc-Carlo Cattaneo di Castellanza -  Anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è intervenuto a difesa del governo, sostenendo che la procedura di infrazione "non s'ha da fare". Ma di cosa si tratta? L'infrazione per debito eccessivo è prevista dal Patto di stabilità e crescita (evoluzione del Trattato di Maastricht). Secondo l'articolo 126 del Trattato sul funzionamento dell'Unione Europea, il disavanzo di bila...

    – Beniamino Piccone

    Deficit, l'Italia evita la procedura Ue d'infrazione. Confronto rinviato in autunno

    «Avevamo posto tre condizioni - ha detto il commissario agli affari economici Moscovici - dovevamo compensare lo scarto per il 2018, quello del 2019 dello 0,3% e ottenere garanzie sul bilancio 2020. Il Governo ha approvato un pacchetto che risponde alle nostre tre condizioni e quindi la procedura per debito non è più giustificata»

    – di Beda Romano

    L'effetto Draghi batte l'incertezza politica. Tassi italiani giù

    L'Italia rischia una procedura d'infrazione per deficit eccessivo basata sul debito. L'economia ristagna. La maggioranza di Governo, anche dopo le elezioni europee, resta rissosa. E proprio ieri l'indice che misura la fiducia dei consumatori è sceso ai minimi dal luglio del 2017. A giudicare dal

    – di Morya Longo

    Procedura Ue contro l'Italia, si fa strada l'ipotesi di un rinvio

    Gli europei si sono riuniti in un vertice prima che iniziasse la sessione plenaria: la questione del budget italiano è stata discussa informalmente. La decisione europea se raccomandare o no la procedura verrà presa martedì, ma indiscrezioni parlano di un rinvio di alcuni mesi. Ottimisti Conte e Tria

    – di Stefano Carrer

    Commissione Ue, si decide il 2 luglio sull'Italia. Ecco che cosa può succedere

    La Commissione si riunirà il 2 luglio, a Strasburgo, per discutere del «caso Italia» e decidere se lanciare la procedura per eccesso di debito avviata lo scorso 5 giugno. Nel caso di una via libera, la palla passerebbe alla riunione dei ministri delle Finanze Ue dell'8-9 luglio per l'approvazione

    – di Alberto Magnani

    Conte: «Stime Ue fuori dalla realtà. Ogni sforzo per evitare la procedura»

    Scontro totale tra Italia e Unione europea sui conti pubblici. La trattativa con l'Europa parte in salita, con il governo molto preoccupato per i futuri passi sulla procedura e fermo nel contestare le stime della Commissione che ritiene lontane dalla realtà. L'Italia non arriva a Bruxelles «a mani

    Il piano Tria per evitare la procedura Ue: in due anni deficit giù di 8-10 miliardi

    Un percorso a tappe che riduce il deficit strutturale di 8-10 miliardi fra quest'anno e il prossimo, e garantisce di non aumentare il debito. E' il piatto che il ministro dell'Economia Tria porta sul tavolo del complicato negoziato con la Ue, con l'obiettivo di stoppare una procedura d'infrazione

    – di Marco Rogari, Gianni Trovati e Andrea Gagliardi

1-10 di 941 risultati