Aziende

Moody's

Moody's Corporation, holding che gestisce Moody's Analytics e Moody's Investors Service, è una società con base a New York che esegue ricerche finanziarie ed analisi su attività commerciali e governati statali.

Fondata nel 1908 l'azienda si occupa tradizionalmente della trasparenza finanziaria. A tale scopo realizza un rating, ovvero un indice che misura la capacità degli enti analizzati di restituire i crediti ricevuti in base ad una scala standardizzata. Grazie ed una quota di mercato che si aggira attorno al 40% è considerata, insieme a Standard & Poor's e Fitch Ratings, una delle "Big Three" del rating.

Moody's Corporation fu creata da John Moody, giornalista economico interessato alla trasparenza finanziaria delle aziende, e quotata al New York Stock Exchange. Nello stesso anno, John Moody cominciò ad assegnare valutazioni alle obbligazioni emesse dalle imprese ferroviare degli Stati Uniti. Da quando egli ideò, un secolo fa, il primo sistema di valutazione dell'affidabilità creditizia delle obbligazioni, il sistema di rating di Moody's è andato evolvendosi in risposta al crescere dello spessore e dell'ampiezza dei mercati finanziari mondiali. Tra gli altri, Moody's assegna anche un rating sulla solidità delle banche (il bank financial strength rating o BFSR), che rappresenta una valutazione sulla sicurezza e solidità intrinseche delle banche.

Ultimo aggiornamento 30 marzo 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Ricerca e sviluppo d'impresa | Moody's | John Moody | Standard and Poor's | Fitch Ratings |

Ultime notizie su Moody's

    Virus, allarme di Moody's: aziende italiane a rischio default

    «Le aziende italiane sono state esposte a misure di blocco più rigorose e lunghe rispetto a quelle di molti altri Paesi europei proprio quando la loro qualità del credito stava già peggiorando», avverte infatti Moody's, ricordando come da inizio marzo siano state ben 22 le azioni negative (downgrade o revisione al ribasso dell'outlook) intraprese e che alla fine di aprile circa la metà di esse avessero prospettive «negative», lasciando quindi presagire «un ulteriore potenziale...

    – di Maximilian Cellino

    L'irresistibile ascesa dei Covid-19 bond, 100 miliardi di dollari entro il 2020

    La crescita dei coronavirus bond, riferibili ai social e sustainability bond, sta andando a scapito di un'altra categorie emergente, quella dei green bond: l'agenzia di rating Moody's ha ridotto le previsioni da 400 miliardi di euro per il 2020 (green 300 miliardi di dollari, obbligazioni sociali 25 miliardi e sustainability bond per 75 miliardi) dopo un primo trimestre in forte calo del 49 per cento.

    – di Mara Monti

    Emergenza Covid: si riparte con gli anziani del Terzo Millennio

    Per i governi l'invecchiamento della popolazione in genere è una sfida da affrontare principalmente su due fronti: in primo luogo comporta un aumento dei costi sanitari per fornire adeguato sostegno alle persone anziane e, in secondo luogo, comporta l'aumento della spesa pensionistica. Due voci di

    – di Gianfranco Ursino

    Meno green bond e più emissioni social

    La crisi legata al Covid-19 ha provocato uno scatto di obbligazioni sociali con emissioni per 12 miliardi di dollari nei primi tre mesi del 2020 più che raddoppiate rispetto al precedente trimestre.

    – di Mara Monti

1-10 di 3431 risultati