Ultime notizie:

Montedison

    oggi, 9 ottobre, ore 22,39, località vaiont.

    oggi, 9 ottobre, ripubblico questo articolo del 2010 otto anni dopo, 55 anni dopo. tra poco, questa sera, 9 ottobre del '63, alle 20,30 la gente di longarone si darà appuntamento in piazza, perché al caffè centrale (sulle mensole a specchio i liquori brotto, la targa del caffè bristot, sul muro l'insegna della birra pedavena) la tv in bianco-e-nero darà in eurovisione la partita real madrid-rangers glasgow. due ore dopo la sigla iniziale dell'eurovisione, alle 22,39 del 9 ottobre '63, saranno ...

    – Jacopo Giliberto

    Per rilanciare la produttività anche la politica deve fare di più

    Per l'industria italiana, una costante degli ultimi 50 anni è la ricerca del proprio spazio nella continua ricomposizione della proprietà e del controllo del capitalismo mondiale. La posizione è sfortunatamente di obiettiva debolezza, a causa dei risaputi limiti del Sistema Italia. Come mostrano i

    – di Andrea Goldstein

    Tre settori ad alta vocazione scientifica

    Bioplastica, terapia genica, produzione di farmaci. Sono tre esempi emblematici di come l'industria chimica, biotech e farmaceutica siano settori strategici che aprono nuove frontiere tecnologiche per l'economia e il benessere del nostro Paese. Una storia iniziata nel segno dell'eccellenza nel

    – di Francesca Cerati

    Chiedi chi era Ligresti: ascesa e declino del vicerè di Milano

    Se c'è un aggettivo adatto per descrivere la parabola di Salvatore Ligresti questo è «trasversale». Lui è stato trasversale al tempo, che ha scandito adattandosi a tutti i suoi mutamenti; allo spazio, che ha occupato fisicamente con le sue inconfondibili torri; alla politica, che ha cavalcato con

    – di Stefano Elli

    Ligresti, un impero sparito fra le inchieste. Resta solo la cassaforte elvetica

    «Era un imprenditore, non era un sant'uomo, ha fatto delle cose belle e meno belle». Il commento, a caldo, arriva da un manager che per oltre cinquant'anni ha affiancato Salvatore Ligresti, prima nell'ascesa e poi nella caduta. Il manager ricorda l'impegno nello Iulm e quindi il progetto dello Ieo

    – di Laura Galvagni

    Morto l'immobiliarista Salvatore Ligresti, «mister 5%» della finanza italiana

    Dal sottotetto di via Tortona alla villa immersa nel verde di Via ippodromo, nel mezzo la costruzione di un impero tra finanza e assicurazioni e tanti guai giudiziari. L'ascesa e la caduta di Salvatore Ligresti, mancato nella tarda serata di ieri dopo una lunga malattia, è un pezzo di storia

    – di Laura Galvagni

    «Quarant'anni fa arrivai a Ivrea e divenni subito olivettiano»

    «L'Olivetti è una straordinaria storia di successo nelle sue ripetute metamorfosi». Carlo De Benedetti è nella sua casa in collina, a Dogliani. Cà di Nostri è una vecchia cascina acquistata e rimessa a posto dieci anni fa. Sotto i nostri occhi si trovano i filari di Dolcetto della famiglia Einaudi.

    – di Paolo Bricco

1-10 di 227 risultati