Aziende

Moncler

Moncler è un'azienda tessile specializzata in abbigliamento invernale fondata a Monestier de Clermont (in Francia, vicino Grenoble) nel 1952, da René Ramillon, artigiano di attrezzature da montagna francese.

Inizialmente la società si è specializzata nella produzione di sacchi a pelo imbottiti e tende per poi dedicarsi, dal 1954 in poi, alla produzione dei piumini che la hanno resa famosa in tutto il mondo.

Moncler è stato tra l'altro fornitore ufficiale delle seguenti spedizioni:

— conquista del K2, secondo ottomila della terra (1954);
— spedizione francese che raggiunse la cima del Makalu, altro ottomila (1955);
— spedizioni in Alaska organizzate da Lionel Terray (1964).

Nel 2003 l’azienda viene rilevata dall’imprenditore italiano Remo Ruffini e nel 2013 quotata presso la Borsa di Milano e dal 24 marzo 2014 è presente nel segmento FTSE MIB.

Nel 2016 il gruppo ha fatturato più di un miliardo di euro, conta circa 1700 dipendenti e 207 punti vendita monomarca.

Ultimo aggiornamento 01 marzo 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Dati di bilancio annuali | Moncler | Lionel Terray | René Ramillon | Francia | Borsa di Milano |

Ultime notizie su Moncler

    Piazza Affari svetta in Europa a top da maggio 2018. Madrid giù con nuovo governo

    Le Borse europee hanno chiuso in territorio positivo una seduta tonica. Bene anche Wall Street, con l'S&P che aggiorna i massimi in attesa di notizie sulle trattative Usa-Cina e del discorso di Trump. Spread BTp-Bund chiude in calo a 155 punti base. A Piazza Affari, che da inizio anno segna un +29,8%, bene banche e titoli del risparmio, Mediobanca passa il test di mercato

    – di Chiara Di Cristofaro e Stefania Arcudi

    Listini ingessati tra Hong Kong e stallo Usa-Cina, Milano chiude a -0,19%

    Dopo le elezioni spagnole, che non danno certezza sulla formazione di un governo stabile, la Borsa di Madrid è riuscita ad azzerare le perdite sul finale. Parigi ha chiuso in positivi, più indietro Londra, dopo i dati sul Pil del terzo trimestre, che comunque hanno scongiurato il rischio recessione. Lo spread tra BTp e bund è salito fino a 160 punti base, per chiudere in area 159 pb

    – di Flavia Carletti

    Segnali di pace Usa-Cina spingono Borse. A Piazza Affari sprint Unicredit

    Piazze europee tutte positive, mentre Wall Street aggiorna i massimi. Prosegue la stagione delle trimestrali delle grandi società quotate. A Piazza Affari oltre a Unicredit, bene Generali. Bene il lusso sull'allentamento delle tensioni sui dazi. Spread in rialzo a 150 punti

    – di Chiara Di Cristofaro e Stefania Arcudi

    Wall Street chiude in rialzo con Fed, S&P 500 record

    A Milano sono volate le azioni di Fca nell'attesa di novità sulla fusione con Peugeot. Per contro Pirelli ha risentito dell'annuncio del rinvio del piano industriale

    – di Eleonora Micheli

    Europa incolore in attesa della Fed, a Piazza Affari in luce A2a

    Domani l'istituto centrale Usa annuncerà le linee di politica monetaria e gli analisti si attendono una nuova sforbiciata ai tassi. A Milano bene le azioni di Campari dopo la diffusione dei numeri dei primi nove mesi. Deboli i titoli del lusso, contrastate le banche. Euro sopra gli 1,11 dollari, spread a 144 punti

    – di E. Micheli e P. Paronetto

    L'intesa Usa-Cina spinge le Borse ai massimi, Milano chiude al top da maggio 2018

    I mercati azionari avanzano anche in attesa per le decisioni delle banche centrali di Stati Uniti e Giappone. Le elezioni in Umbria e Turingia non scuotono lo spread. Borsa Usa in rialzo: vola Tiffany dopo l'Offerta di Lvmh. Piazza Affari chiude in rialzo dello 0,38%. Parigi ai massimi dal 2007

    – di Andrea Fontana e Cheo Condina

1-10 di 816 risultati