Ultime notizie:

Molybdenum

    La Cina domina nei metalli hi-tech e ora ricatta gli Usa sulle terre rare

    La Cina minaccia in modo sempre più esplicito un embargo delle esportazioni di terre rare agli Stati Uniti: una misura che avrebbe un impatto pesantissimo sull'economia americana, che dipende quasi interamente da Pechino per l'approvvigionamento di questi ed altri materiali critici, preziosi non

    – di Sissi Bellomo

    La corsa cinese al litio e al cobalto per dominare il ciclo delle batterie

    Dall'oro nero all'oro bianco, ossia il litio. Quando l'auto elettrica diventerà un fenomeno di massa il petrolio imboccherà il viale del tramonto, ma altre materie prime rischiano di diventare fonte di preoccupazione: sono i cosiddetti «metalli da batterie», il litio per l'appunto e ancora di più

    – di Sissi Bellomo

    Con il cobalto di Glencore, Cina sempre più forte nel settore delle batterie

    La Cina ha allungato ancora il vantaggio nella corsa alle batterie per l'auto elettrica, assicurandosi da Glencore una fornitura triennale di cobalto di dimensioni colossali: 52.800 tonnellate, più di metà di quanto sia stato estratto l'anno scorso in tutte le miniere del mondo.

    – di Sissi Bellomo

    Il Congo accende nuove tensioni sui prezzi del cobalto

    La diffusione delle auto elettriche rischia di essere frenata da un'ulteriore impennata del costo dei materiali usati nelle batterie. Il prezzo del cobalto - già quasi triplicato negli ultimi due anni - potrebbe salire ancora a causa di un forte aumento delle tasse nella Repubblica democratica del

    – di Sissi Bellomo

    Realizzato componente elettronico con caratteristiche simili al neurone

    Un gruppo di ricercatori della Northwestern University di Evanston, Illinois ha realizzato un componente digitale chiamato "memtransistor", sorta di "neurone elettronico" che permette di superare due tra le principali differenze che attualmente esistono fra la microelettronica digitale e la

    – di Franco Sarcina

    Il Lme indaga sul cobalto «sporco»

    Dalle mani di minatori bambini fino al London Metal Exchange. Il cobalto «sporco», prodotto con lo sfruttamento di manodopera minorile nella Repubblica democratica del Congo, comincia a preoccupare la borsa londinese, che ha avviato un'indagine per accertare la provenienza del metallo consegnato

    – di Sissi Bellomo

    Jangxi Copper crea un fondo alle Cayman per acquisire miniere

    Un fondo di private equity con sede alle Cayman, per comprare miniere a prezzi d'occasione. La vera novità è che a crearlo è una società statale cinese, Jangxi Copper, il maggior produttore di rame raffinato del Paese asiatico. Si tratta, insomma, dell'ennesimo segnale di come la Cina sta evolvendo

    – di Sissi Bellomo