Ultime notizie:

Mohammed Barkindo

    Petrolio, tutte le crisi che rischiano di riaccendere il prezzo del barile

    Il petrolio iraniano da ieri è off limits per le sanzioni americane, in Venezuela la tensione è alle stelle dopo il fallimento di un golpe, in Libia sono riesplosi i combattimenti - anche in prossimità del maggior giacimento El Sharara, attaccato lunedì - mentre in Russia il maxioleodotto Druzhba

    – di Sissi Bellomo

    La sfida di Trump all'Arabia Saudita manda a picco il petrolio: perso il 7%

    C'è troppo petrolio e troppo poca fiducia nell'Arabia Saudita, che non si ritiene capace di sfidare Donald Trump con nuovi tagli di produzione. Si spiega così l'accelerazione delle vendite, che ieri si sono ingrossate al punto da affondare del 7% le quotazioni (già deboli) del barile.

    – di Sissi Bellomo

    Petrolio in caduta con le Borse e ora la domanda sta frenando

    Il petrolio, così come le altre materie prime, non poteva uscire indenne dalla tempesta che sta investendo i mercati finanziari. Per il secondo giorno consecutivo le quotazioni del barile hanno subito ribassi superiori al 2%, una sequenza che non si era più verificata da luglio: il Brent - che la

    – di Sissi Bellomo

    «C'è Trump dietro il cambio di rotta sui tagli dell'Opec»

    E' stato Donald Trump, con il celebre tweet in cui denunciava i prezzi del petrolio «artificialmente troppo alti», a determinare l'agenda del vertice Opec del 22 giugno, in cui - ormai è ufficiale - si discuterà un'attenuazione dei tagli produttivi.

    – di Sissi Bellomo

    Ora Trump attacca l'Opec: prezzi del petrolio «artificialmente molto alti»

    Dopo aver gettato nel caos il mercato dei metalli, con dazi contro la Cina e sanzioni contro la Russia, Donald Trump ora mette nel mirino l'Opec, accusandola di mantenere i prezzi del petrolio «artificialmente molto alti». L'attacco del presidente americano è arrivato come al solito con un tweet,

    – di Sissi Bellomo

    Primi segni di disgelo tra Opec e shale oil

    Opec e shale oil stanno facendo la pace. O quanto meno stanno firmando un cessate il fuoco. Il cambio di atteggiamento non è ancora plateale - e forse non lo sarà mai - ma i segnali di distensione si stanno moltiplicando e stanno diventando reciproci. Al punto da essere arrivati a coinvolgere non

    – di Sissi Bellomo

    L'Opec sullo shale oil chiede consiglio al trader «Dio»

    A pochi giorni dal vertice in cui discuterà il futuro dei tagli di produzione, l'Opec chiede consiglio anche a «Dio»: Andy Hall - che si era guadagnato questo soprannome grazie a performance strepitose nel trading di petrolio - è stato invitato a un incontro privato, che si terrà oggi nel quartier

    – di Sissi Bellomo

1-10 di 41 risultati