Ultime notizie:

MIT

    Autostrade, sotto accusa i pannelli antirumore che fanno aumentare i pedaggi

    Ne avevano montate tante: più ce n'erano, più potevano rincarare i pedaggi. Ora le barriere antirumore finiscono nel mirino della Procura di Genova. Intanto per i viadotti delle autostrade liguri il Mit chiede ai gestori una mappa dei rischi. Di cui non ci sarebbe bisogno se ci fosse il maxi archivio voluto dopo il crollo del Ponte Morandi

    – di Maurizio Caprino e Raoul de Forcade

    Non solo Duflo, gli astri nascenti dell'economia parlano francese

    Del profilo del premio Nobel per l'Economia Esther Duflo, è più significativo che sia donna (appena la seconda), 47enne (di gran lunga la più giovane), esperta di povertà (come Amartya Sen nel 1991) e sposata a uno dei premiati (la prima coppia a ricevere il riconoscimento), piuttosto che la

    – di Andrea Goldstein

    Ricchezza mondiale a una svolta: 20 milioni hanno più di un milione di dollari

    Il Wealth Report di Knight Frank dice dove si spostano i ricchi e i super ricchi. India, Filippine e Cina tirano la corsa dei Paperoni mondiali. Londra resta il centro di attrazione mondiale di chi ha più di 30 milioni di dollari di patrimonio personale. I prezzi della case di lusso volano a Edimburgo, Monaco, Madrid e Berlino, ma soprattutto a Manila, Buenos Aires e Città del Messico. Italia ferma tra la 50° e la 70° posizione.

    – di Evelina Marchesini

    Ecco quanto costerebbe allo Stato ricostruire il ponte di Genova

    Chi pagherà la demolizione del Ponte Morandi e la ricostruzione? Autostrade per l'Italia (Aspi), come direbbero la convenzione che regola la sua concessione, la logica e il decreto Genova? O lo Stato, come rischia di accadere da quando il Tar di Genova ha rimesso alla Corte costituzionale quello stesso decreto?

    – di Maurizio Caprino e Raoul de Forcade

    La A14 rischia la paralisi, ma sul viadotto di Cerrano rinvio al 12 dicembre

    Prima i restringimenti di carreggiata e altre limitazioni per i sequestri delle barriere, i viadotti a rischio e le gallerie non a norma. Ora su uno di questi ponti si rischia anche lo stop ai mezzi pesanti, ma per ora è tutto rinviato al 12 dicembre. Le Prefetture di Marche e Abruzzo sono preoccupate per gli esodi natalizi

    – di Maurizio Caprino

    Povertà, diminuisce ma per la maggior parte è creata artificialmente

    Di anno in anno, la povertà nel mondo diminuisce sempre più marcatamente. Si calcola addirittura che, negli ultimi vent'anni, un miliardo di persone sia stato sottratto alla fame e, più in generale, allo stato di degrado. Report e dati forniti, in particolare, dalla Banca Mondiale sembrerebbero inequivocabili. Eppure, nonostante i 'dichiarati' successi globali, l'indigenza aumenta in modo preoccupante nell'Africa sub-sahariana, dove si ritiene che 400 milioni di persone vivano ancora con meno di...

    – Francesco Mercadante

    Cosa sono le aziende "zombie" e perché dovrebbero farci paura

    Sempre più aziende nei Paesi sviluppati non riescono a fare i conti con il proprio debito e sopravvivono solo perché i creditori le tengono in vita. Ma quali sono le ragioni del fenomeno? E quali i rischi per l'economia?

    – di Andrea Franceschi

1-10 di 2174 risultati