Ultime notizie:

Ministero del lavoro

    Le misure di sostegno al reddito: una strada alternativa per fronteggiare l'emergenza

    Se il datore di lavoro dichiara di non poter corrispondere l'anticipazione del trattamento, l'Inps avvia immediatamente la procedura per il pagamento diretto ed il lavoratore può accedere al prestito bancario, così come previsto dalla convenzione tra il Ministero del Lavoro, l'Abi e i sindacati.

    – di Paolo Feltrin e Sergio Rosato

    Bonus 600 euro, in bilico il 40% degli aventi diritto

    Più della metà degli iscritti alle Casse ha in potenza i requisiti per accedere al Fondo di ultima istanza ma senza rifinanziamento in tanti potrebbero restare fuori

    – di Antonello Cherchi e Valeria Uva

    Da oggi le Casse accettano le domande per il bonus di 600 euro

    Può chiedere i 600 euro per il mese di marzo chi ha un reddito inferiore a 35mila euro e a causa dell'emergenza sanitaria ha registrato una riduzione dell'attività e chi, con un reddito tra i 35mila e i 50mila euro ha subito una contrazione del reddito del 33% nel primo trimestre 2020.

    – di Federica Micardi

    Bonus 600 euro, Tridico: «Abbiamo chiuso il sito dell'Inps, segnalati attacchi hacker»

    L'Inps ha chiuso per diverse ore il proprio sito, dopo il boom di accessi e gli attacchi hacker subiti. Proprio il 1° aprile si era aperto il canale telematico per inviare le domande per il bonus da 600 euro riservato a 5 categorie: liberi professionisti e co.co.co; autonomi iscritti alle gestioni speciali; stagionali del turismo; lavoratori agricoli; addetti dello spettacolo

    – di Francesca Barbieri

    Libro unico lavoro

    Adempimento: Obbligo di stampare il Libro unico del lavoro o, nel caso di soggetti gestori, di consegnare copia al soggetto obbligato alla tenuta, in relazione al periodo di paga precedente Soggetti: Datori di lavoro, committenti e soggetti intermediari tenutari Modalità: Mediante stampa

    – Scadenziario

    Lavori usuranti

    Adempimento: Comunicazione annuale del periodo o periodi nei quali ogni dipendente ha svolto nel 2019 le lavorazioni rientranti nel concetto di lavori usuranti (art. 1, comma 1, lettere da a) a d), del D.Lgs. 67/2011), nonché, in caso di svolgimento di lavoro notturno per ogni dipendente, del

    – Scadenziario

1-10 di 5197 risultati