Persone

Mina

Mina Anna Mazzini è una cantante, una conduttrice radiofonica italiana ed un’ex presentatrice televisiva.

Nata a Busto Arsizio, da piccola Mina si è trasferita con la famiglia a Cremona. La sua prima esibizione risale al 1958, in un locale di Pietrasanta. È stata ingaggiata da David Matalon, discografico che l’ha accompagnata al debutto televisivo nella trasmissione Musichiere e in Lascia o raddoppia condotta da Mike Bongiorno. Con Tintarella di luna ha raggiunto la prima posizione in classifica. Nel 1960 e nel ‘61 Mina (allora nota come Baby Gate) ha partecipato al Festival di Sanremo. Nello stesso anno è stata protagonista in tv di Studio Uno. Dopo lo scandalo per la nascita del figlio Massimiliano, avuto con Corrado Pani (che era già sposato), Mina è tornata in tv, dove ha condotto programmi come Canzonissima, Studio Uno e Milleluci con Raffaella Carrà. Nel tempo Mina ha preso parte anche a trasmissioni radiofoniche come Gran Varietà negli anni ’70. Nel 1978 è tornata per l’ultima volta a esibirsi dal vivo, per poi ritirarsi. Ha comunque continuato a cantare e nel complesso, durante la sua carriera ha inciso mille brani e venduto 150 milioni di dischi. L’ultimo Cd è Caramella, uscito nel 2010. Tuttora partecipa a programmi radiofonici, collabora con riviste e quotidiani e presta la voce in spot pubblicitari, come la Barilla.

Nel 2006 Mina si è sposata a Lugano con Eugenio Quaini. La cantante ha cittadinanza svizzera. Mina ha anche una figlia, Benedetta, avuta con il primo marito: Virgilio Crocco.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Cinema | Mina Anna Mazzini | Studio Uno | Cantante | David Matalon | Mike Bongiorno | Raffaella Carrà | Eugenio Quaini | Corrado Pani | Virgilio Crocco | Lascia |

Ultime notizie su Mina

    Il Recovery Fund al ballo del cane che si morde la coda

    Da mesi il mondo è alle prese con i problemi sanitari causati dal Covid-19 e con i guai economici conseguenza delle misure adottate per contenere la diffusione del virus. Sembra il ballo del cane che si morde la coda. Mentre i paesi occidentali si cimentano in piroette e plié per contemperare le fondamentali esigenze in conflitto con metodi democratici, i paesi dove le più basiche libertà individuali non sono riconosciute possono permettersi di ballare una haka maori. Insomma, con modalità diver...

    – Accademia Politica

    I verdetti. Ovvero il nuovo lockdown, la carota di S&P e le sorti di Atlantia, Mediobanca e Mps

    I soldi, ora, non sono il problema. E' il verdetto più chiaro tra quelli arrivati venerdì da S&P, che sorprendentemente non solo non ha declassato l'Italia ma ha migliorato le previsioni, da negative a stabili. Un giudizio algido come solo le agenzie sanno dare e per di più pensato qualche settimana fa, quando la seconda ondata non aveva ancora preso forma nella drammaticità di questi giorni. Ma letto ora ha un significato chiaro: l'emergenza ora non è nei conti pubblici, ma nella crescita. In q...

    – Marco Ferrando

    Milano: bentornato il JazzMi

    A Trento ascoltiamo i mottetti del grande seicentesco veneziano Giovanni Legrenzi, con l'ensemble Nova Ars Cantandi diretto da Giovanni Acciai

    – di Angelo Curtolo

    Borse positive in attesa delle trimestrali Usa, a Piazza Affari corre Interpump

    Sul listino milanese sotto i riflettori Buzzi Unicem dopo l'annuncio della conversione dei titoli di risparmio e della distribuzione di un dividendo straordinario. Deboli le banche, su cui pesa la mina-Npl in caso di nuovi lockdown. Londra frenata dal rischio lockdown, positiva Wall Street. BTp, rendimento a 10 anni fa nuovo minimo a 0,67%. Euro/dollaro poco mosso, giù il petrolio

    – di Paolo Paronetto

1-10 di 1855 risultati