Persone

Mike Pence

Mike Pence (di origini irlandesi è nato a Columbus nell'Indiana il 7 giugno del 1959) è un politico americano repubblicano membro della Camera dei rappresentanti dal 2001 al 2013. Nel 2012 è stato eletto 50° governatore dell'Indiana. L'8 novembre del 2016 è stato scelto dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump come suo vice.

Avvocato, è laureato in legge all'Università dell'Indiana Robert H. McKinney School of Law, a partire dal 1988 ha tentato più volte di proporsi come candidato rappresentante del partito repubblicano alla Camera, ma è stato sconfitto dal democratico in carica Philip Sharp. Dal 2000 e per quattro mandati ha poi conquistato un posto al Congresso. Prima di dedicarsi esclusivamente alla politica lavorava in uno studio legale e negli anni Novanta è stato anche conduttore prima alla radio e poi anche alla tv locale del programma "The Mike Pence Show".

Pence si è definito come "un cristiano, un conservatore e un repubblicano in quest'ordine" è un moderato nei toni, ma in passato ha espresso dure critiche sui diritti della comunità LGBT, sugli abortisti, ed è stato anche tra i primi repubblicani aderire al movimento ultra-conservatore dei Tea Party. Il vicepresidente può contare su molti contatti a Washington è a favore di tutti i trattati di liberi commercio e la liberalizzazione degli scambi con la Cina ed il Tpp. E' stato uno dei pochi repubblicani che ha appoggiato l'Obamacare.

Mike Pence è sposato e ha tre figli.

Ultimo aggiornamento 15 novembre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Elezioni | Repubblicano | Indiana | Donald Trump | Philip Sharp | Obamacare | Tea | Camera dei deputati | LGBT |

Ultime notizie su Mike Pence

    Salvini negli Usa: «Voglio una manovra alla Trump»

    «Il politico dell'Europa occidentale che più somiglia a Trump». Così il Washington Post presentava la visita lampo di Matteo Salvini alla Casa Bianca. Il vice premier ai giornalisti a Villa Firenze, residenza dell'ambasciatore italiano Armando Varricchio, ha confermato questa vicinanza: «L'Italia

    – dal nostro corrispondente Riccardo Barlaam

    Salvini, viaggio a Washington per "decidere" la durata del governo gialloverde

    Anche se non vedrà Donald Trump, la trasferta del vice premier e ministro degli Interni Matteo Salvini a Washington non va sottovalutata. Intanto per la tempistica. Il viaggio era in agenda da tempo, ma Salvini ha voluto attendere il responso delle elezioni europee per potersi presentare davanti al

    – di Barbara Fiammeri

    Huawei spedisce a casa i dipendenti americani. Tensione con Canada e Uk

    Mentre sul fronte dei prodotti ci sono alcuni spiragli per Huawei, come la ricomparsa sul portale ufficiale di Android del Huawei Mate 20 Pro fra gli smartphone che ricevono la versione beta di Android Q, su quello geopolitico la tensione tra Stati Uniti sulla vicenda che riguarda il colosso di

    Svelato il progetto spaziale Blue Origin. Jeff Bezos vuole la Luna

    Jeff Bezos, il patron di Amazon, vuole la Luna, lo ha detto in una bella conferenza a sorpresa ieri, 9 maggio, di fronte a un folto pubblico a Washington. Per la verità non è un'idea molto originale, il primo a esprimere questo desiderio fu molti secoli fa l'imperatore della Cina e oggi i

    – di Leopoldo Benacchio

    Bolton, Bibi e i Pasdaran

    "To stop Iran bomb, bomb Iran", scriveva con pregio della sintesi John Bolton tre anni fa, in un contributo chiestogli dal New York Times. Perché tutta questa inutile diplomazia attorno al programma nucleare di Teheran?, era il pensiero dell'uomo che oggi è il consigliere alla Casa Bianca per la sicurezza nazionale: bombardiamoli, cambiamo il loro regime. E' una costante della vita politica di Bolton, una propensione alla guerra per chi invece dovrebbe scongiurarla, che nel mondo reale non ha u...

    – Ugo Tramballi

1-10 di 168 risultati