Aziende

Microsoft

Microsoft Corporation è leader mondiale nel software, nei servizi e nelle tecnologie per la gestione delle informazioni di persone e aziende. E’ quotata al Nasdaq a Wall Street.

Fondata nell'ottobre del 1985, l’azienda ha il suo quartier generale a Redmond, nello Stato di Washington. L’attività della società è iniziata nel 1975, quando Bill Gates e l’amico Paul Allen hanno ideato la Microsoft Corporation, lanciando le versioni di Windows che dal 1980 sono state adottate dall’Ibm. Nel 2000 Paul Allen ha abbandonato ogni incarico direttivo nella Microsoft e si è dimesso dal Cda del gruppo. Anche Bill Gates ha lasciato l’azienda nel 2014 per dedicarsi perlopiù alla sua fondazione mantenendo un ruolo non operativo come technogical advisor e membro del board.

Steve Ballmer ha guidato l’azienda da amministratore delegato dal 2008 fino al 2014 ed è stato sostituito da Satya Nadella, ingegnere indiano naturalizzato americano, che lavorava in Microsoft dal 1992. Grazie a Nadella a giugno del 2016 Microsoft ha portato a termine una delle operazioni finanziarie più importanti della storia del mondo hi-tech, comprando LinkedIn (la piattaforma per profili professionali più grande al mondo) per un importo superiore a 26 miliardi di dollari.

Microsoft conta 114mila dipendenti nel mondo.


Ultimo aggiornamento 14 giugno 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Software | Microsoft | Paul Allen | IBM | Italia | Enterprise | Bill Gates | Satya Nadella |

Ultime notizie su Microsoft

    Bus driverless, 5G e web che riscalda: a Stoccolma la Silicon Valley europea

    Questo quartiere di Stoccolma a 15 minuti di metropolitana dal centro, che sorge sui resti di un antico villaggio vichingo, ospita in pochi chilometri quadrati un concentrato di scienza e tecnologia unico in Europa: oltre mille aziende hi-tech, dal colosso Ericsson, con le sue migliaia di ricercatori provenienti da tutto il mondo, a Microsoft, Ibm, Huawei, Oracle, e a una miriade di altre società di ogni dimensione votate all’informatica e alle telecomunicazioni.

    – di Enrico Marro

    Addio «Idea Man»: la scomparsa di Paul Allen, cofondatore di Microsoft

    man” così si definiva Paul Allen, aveva 22 anni quando con Bill Gates, l’amico di 19 anni con il fiuto per gli affari, decisero di fondare una società, che sarebbe poi diventata Microsoft. ... Allen aveva lasciato Microsoft nel 1982 dopo la scoperta della sua malattia, quando l’amicizia con il suo socio storico si era deteriorata. ...sistemi operativi Microsoft facevano girare il 90% dei personal computer nel mondo.

    – dal nostro corrispondente Riccardo Barlaam

    Beauty Gives Back, la bellezza a sostegno della lotta contro il cancro

    Venerdì 26 e sabato 27 ottobre 2018, dalle 10 alle 19, lo showroom della Microsoft House, in viale Pasubio 21, verrà animato da numerosi stand di prestigiosi brand cosmetici, che metteranno a disposizione i propri prodotti per raccogliere fondi a sostegno della mission de La forza e il sorriso.

    – di Marika Gervasio

    Big data, Ai, sociale media: la nuova corsa globale è per le skills digitali

    Quella per le digital skills non è però una sfida che impegna solo il pubblico e molte aziende private sono impegnate su questo fronte in Europa e anche multinazionali come Facebook, Microsoft stanno investendo per sostenere le competenze in diversi paesi dell'Unione come Spagna, Italia e Polonia che soffrono del digital Mismatch più forte, ma anche in Gran Bretagna.

    – di Michelangelo Baracchi Bonvicini

    Playstation 5 e futuro. Quanto è reale il sogno del videogioco in streaming?

    Microsoft testa un nuovo servizio di game streaming, il Ceo di Sony parla della successione della Playstation 4 e il mercato si interroga su quale sarà il destino delle console domestiche. ... Sopratutto se come nel caso di Sony non si ha alle spalle una infrastruttua cloud paragonabile a quella di Microsoft che invece sullo streaming punta con più insistenza. Project xCloud, annunciato nei giorni scorsi dalla rivale Microsoft, è sulla carta un nuovo progetto globale per permettere agli utenti...

    – di Luca Tremolada

    Dropbox, Pinterest e Kickstarter: vincenti e perdenti e chi vuole cambiare il concetto di valore

    Eppure, se è vero che competenze, startup e nel digitale continuano a vivere serenamente in California, insieme peraltro alle più grandi piattaforme del Pianeta come Google, Microsoft e Amazon, c'è anche chi resta indietro. ... Schiacciata da piccoli come Box e giganti come Google e Microsoft, anche Dropbox si affida al mantra dell'intelligenza artificiale, molto usato da queste parti, per promettere una organizzazione dei contenuti e de progetti “intelligente” (e come non potrebbe...

    – di Luca Tremolada

    La competenza salverà il mondo (e i posti di lavoro)

    Qualche mese fa, i lavoratori di Microsoft hanno presentato una petizione, firmata da più di 300.000 persone, per chiedere al produttore di software di annullare il contratto di elaborazione dati e definizione di algoritmi di IA con l’agenzia... Già tempo prima i lavoratori avevano diffuso una lettera aperta nella bacheca interna per opporsi al contratto: “crediamo che Microsoft debba prendere una posizione etica e mettere i bambini e le famiglie al di sopra dei profitti”.

    – di Felicia Pelagalli

    Le app di Android arrivano su Windows 10. Microsoft abbraccia tutti

    Microsoft prende tutto e tutti. ... Assistiamo ancora una volta alla conferma del cambio di pelle e di codice genetico di Microsoft che si apre anima e corpo a quelle piattaforme che un tempo erano concorrenti. ... Dopo averla annunciata ormai quasi un anno fa, Microsoft ha finalmente mostrato sul palco i frutti della collaborazione con Amazon.

    – di Luca Tremolada

1-10 di 6134 risultati