Ultime notizie:

Michele Zanella

    Il baracchino, il garage, la visione e il lavoro ben fatto

    Roma, 10 Settembre 2019 Caro Diario, Luisa Pronzato mi ha contattato lo scorso Giugno per invitarmi a Il Tempo delle Donne. Mi ha proposto di raccontare il #lavorobenfatto a "Non basta un garage, occorre una visione", ogni riferimento è voluto, ha precisato, e di partecipare al "Baracchino della filosofia", che probabilmente a seconda di chi ci si siederà sarà del sociologo, dell'antropologo e così via, sempre parole sue. Come dici amico Diario? Certo che sono stato contento, assai, e adesso ch...

    – Vincenzo Moretti

    Le borse O Bag nel mirino del private equity: i rumors sull'incarico a SocGen

    I riflettori dei grandi fondi di private equity sono anche sul gruppo Full Spot, azienda padovana proprietaria del marchio O Bag, nata solo nel 2009 ma già diventata un cult del fashion design. Secondo indiscrezioni, riportate da Mergermarket, sul gruppo potrebbe infatti partire a breve una procedura per trovare un partner finanziario che affianchi l'azionista Michele Zanella e gli altri soci nell'espansione internazionale. Full Spot prevede di terminare il 2018 con circa 90 milioni di fatturat...

    – Carlo Festa

    Per E&Y è Remo Ruffini (Moncler) l'imprenditore dell'anno

    E' Remo Ruffini il vincitore nazionale della ventunesima edizione del Premio EY "L'Imprenditore dell'anno", il riconoscimento creato dalla società di analisi e consulenza e riservato a imprenditori italiani alla guida di aziende con un fatturato di almeno 25 milioni e che abbiano saputo creare

    Così si progettano le scuole del futuro

    Maria Alessandra Segantini, che con Carlo Cappai ha fondato C+S Architects e che, in occasione dell'ultima edizione della biennale di Venezia, ha elaborato il manifesto "edu-CARE", le definisce «le nuove piazze della città diffusa», un luogo democratico di aggregazione e d'incontro, pensato per

    – di Maria Chiara Voci

    Calzature e zaini ampliano il pianeta della borsa "componibile" O bag

    «Avere un prodotto trasversale di solito è un errore. Non per noi di O bag che della trasversalità verticale siamo stati un po' i creatori. La stessa borsa può costare 50 o 150 euro, a seconda che sia personalizzata dalle più giovani o dalle donne che vanno in ufficio». A difendere a spada tratta

    – di Francesca Padula

    Anche "O Bag" sceglie il fur free e dice addio alla pelliccia su borse e tracolle

    Un altro iscritto al partito del "no fur". Anche il produttore di borse "O bag", in accordo con la Fur Free Alliance, comunica il suo impegno alla totale abolizione dell'uso di pellicce animali dai suoi prodotti. La collezione autunnale di O bag, infatti, si annuncia con una novità davvero importante: l'abbandono della pelliccia vera a favore di eco pelliccia di alta qualità, che d'ora in avanti sarà utilizzata per creare i bordi intercambiabili delle borse O bag, le sacche interne delle O baske...

    – Guido Minciotti

1-10 di 17 risultati