Ultime notizie:

Michela Cescon

    Con "Scelte di classe" il cinema entra a scuola e nelle carceri minorili

    E' partito in via sperimentale in cinque città - Roma, Firenze, Pisa, Cagliari e Bologna - il progetto "Scelte di classe - Il cinema a scuola", il percorso interattivo di educazione all'immagine per scuole e carceri minorili ideato da Alice nella città (la sezione della Festa del Cinema di Roma

    – di Alessia Tripodi

    La normalità di un abuso: ecco perché il film di Marco Tullio Giordana è importante

    «Ho scelto di lavorare dove tutto comincia, dalla nostra soglia di tolleranza», così una sindacalista spiega a Nina (Cristiana Capotondi), protagonista di Nome di donna di Marco Tullio Giordana, l'origine e la mala radice culturale della disparità di genere: risiede negli uomini che si macchiano di molestie sessuali, come nelle donne che non denunciano, tacciono, omettono. Il film inizia con il trasferimento di Nina da Milano in un paese della campagna lombarda per lavorare in un istituto geriat...

    – Cristina Battocletti

    Bookcity / 19 novembre

    Alle 15.30 al Piccolo Teatro Strehler.Il caso Malaussène. Mi hanno mentitoDi e con Daniel Pennac e con Massimiliano Barbini, Pako IoffredoReading in francese ed italiano "Questo reading nasce dal desiderio di condividere con il pubblico la gioia del ricongiungimento con i Malaussène e di mettere in

    Festa del cinema di Roma: 4 film italiani nelle preaperture

    In occasione della Festa del Cinema di Roma sono quattro i film italiani in anteprima. Dopo il successo di pubblico registrato nella scorsa edizione, tornano, dunque, le preaperture della Festa del Cinema. Hashtag della manifestazione: #RomaFF12

    David di Donatello: 17 candidature per Indivisibili e La pazza gioia

    Testa a testa alle candidature per i David di Donatello tra Indivisibili e La pazza gioia: i film di Edoardo De Angelis e Paolo Virzì hanno collezionato 17 nomination ciascuno. Li tallona, con 16 candidature, Veloce come il vento di Matteo Rovere. Doppia candidatura per Valerio Mastandrea (Miglior

    – di Nicoletta Cottone

    A Venezia l'eleganza delle bellissime che sfoggiano capelli retrò e trucco tenue

    Sul red carpet del Festival del Cinema 73 - a Venezia fino a domani - niente labbra a tinte forti, rosso acceso, vinaccia e burgundy; nè smokey eyes grafici e sguardi iper seduttivi. Nei beauty look, al loro posto, prevalgono colori tenui e vellutati per un soft make up che esalta la femminilità.

    – di Monica Melotti

    Venezia '73 tra pesi Piuma e centrimetri di dimensione artistica

    "Vergogna!" ha urlato la critica in sala al termine di "Piuma" di Roan Johnson, passato in concorso ieri alla 73esima edizione della Mostra del cinema di Venezia. Sembrava una platea per lo meno scoordinata, visto che si sono levate risa (e anche un applausino) durante la proiezione. I boati di disapprovazione non erano tanto rivolti al film, una commedia dolceamara sulle traversie di una coppia di ragazzi, Cate e Ferro, che decidono di tenere un bambino concepito per errore. Quanto alla direz...

    – Cristina Battocletti

    La ballata fatale della banda di «Good People»

    La ballata dolente del destino dà voce ai compagni di pelle "Good People" che affondano le radici nel cuore dal palpito roco e spietato di Southie, la periferia degradata di Boston. Testo mordace del drammaturgo David Lindsay-Abaire, spaccato senza mezze misure zuppo di emozioni indocili e sguardo

    – Francesca Motta

1-10 di 33 risultati