Ultime notizie:

Michel Foucault

    Si pu˛ essere sudditi in democrazia?

    Foucault, M. (1975), Sorvegliare e punire. ... A Seminar with Michel Foucault (1988); Italian translation: Tecnologie del SÚ. Un seminario con Michel Foucault, Bollati Boringhieri, Turin 1992

    – Piero Dominici

    La modernitÓ radicale come evo del conflitto e dell'ambivalenza (2003) #LungaLettura #LongRead

    In altri termini, il controllo dell'incertezza Ŕ l'elemento fondamentale che le forme di organizzazione collettiva - come la burocrazia e lo Stato - tipiche della modernitÓ pongono a loro fondamento (si pensi alla fortunata e discussa allegoria del Panopticon di Jeremy Bentham, riutilizzata in seguito, tra gli altri, da Michel Foucault).

    – Piero Dominici

    Hypercomplexity and the new risks: between Openness and Total Surveillance. Of Security and Liberty, of Control and Cooperation.

    It should be mentioned, as is widely known, that the concept of "technologies of the self" was defined and developed by Michel Foucault (1988). ... Speaking of Michel Foucault and of the importance and present-day relevance of his written work, he identifies four types of technology, 'each a matrix of practical reason: (1) technologies of production, which permit us to produce, transform, or manipulate things; (2) technologies of sign systems, which permit us to use signs, meanings, symbols, or...

    – Piero Dominici

    Coronavirus, i musei italiani che resistono e vanno online

    Il filosofo Michel Foucault, nel saggio źSorvegliare e punire╗ sosteneva che la peste avesse creato il modello secondo cui esercitare la disciplina nei nascenti stati europei: se per leggi e diritti i giuristi si pongono nello stato di natura, per applicare discipline perfette i governatori postulano "lo stato di peste".

    – di Giuditta Giardini

    Come sarebbe il mondo, oggi, senza Facebook?

    Come funziona il condizionamento operante, la tecnica pi¨ potente che le imprese digitali utilizzano per farci rimanere attaccati ai nostri schermi

    – di Vittorio Pelligra

    dal buio (inverno), il bello del lucente divino natale

    Caro Giotto sono giorni prossimi al Natale ed Ŕ sera quando arrivo al terzo piano del Palazzo Caracciolo di Avellino percorrendo la via dell'Anticaglia a Napoli e le vie dintorno disposte e addobbate a festa. Negli spazi dove ora Ŕ insediata la Fondazione Morra Greco godo del silenzio denso come di un luogo sacro e giungo per necessaria ascesa alle sale, poco barocche rispetto a tutto il resto, destinate ora ai lavori di Luca Gioacchino di Bernardo. Dopo le luci e le festose luminarie della str...

    – Maria D'Ambrosio

    Remo Bodei, la filosofia come passione

    E' stata una delle menti pi¨ raffinate ed eclettiche della cultura italiana, a lungo collaboratore della Domenica del Sole 24 Ore. Era uno dei massimi esperti delle filosofie dell'idealismo classico tedesco e dell'etÓ romantica

    – di Redazione Domenica

    L'Umano e l'Errore. Che ne Ŕ/sarÓ della libertÓ nella civiltÓ ipertecnologica?

    L'Umano, l'Errore, l'ImprevedibilitÓ? Un approccio e percorsi di ricerca dal'95 Come sempre, senza "tempi di lettura". Al termine del contributo, collegamenti ad altri testi (divulgativi e scientifici) e riferimenti bibliografici. Buon lavoro e buona ricerca! Una ipercomplessitÓ che non Ŕ un'opzione Una (iper)complessitÓ che non Ŕ un'opzione, Ŕ un "dato di fatto": il vero problema Ŕ che non siamo educati e formati a riconoscerla e, in ogni caso, non con la nostra testa. Di fatto, non da ...

    – Piero Dominici

1-10 di 59 risultati