Ultime notizie:

Michael Marmot

    Donne più propense a sviluppare demenze. Le ragioni potrebbero essere culturali

    Liv. istruzione- Il Sole 24 Ore - Cristina Da Rold Infogram La rivista scientifica The Lancet ha recentemente pubblicato dei risultati interessanti: a quanto pare le donne sono più propense a sviluppare demenze come la malattia di Alzheimer, ma le ragioni potrebbero essere culturali, correlate con il fatto che le donne fino a qualche anno fa studiavano meno degli uomini. Man mano che si sale come livello di istruzione, il gap fra incidenza delle demenze in uomini e donne diminuisce. L'istruzion...

    – Infodata

    Donne più propense a sviluppare demenze. Le ragioni potrebbero essere culturali. Lo studio Whitehall

    Liv. istruzione- Il Sole 24 Ore - Cristina Da Rold Infogram La rivista scientifica The Lancet ha recentemente pubblicato dei risultati interessanti: a quanto pare le donne sono più propense a sviluppare demenze come la malattia di Alzheimer, ma le ragioni potrebbero essere culturali, correlate con il fatto che le donne fino a qualche anno fa studiavano meno degli uomini. Man mano che si sale come livello di istruzione, il gap fra incidenza delle demenze in uomini e donne diminuisce. L'istruzion...

    – Cristina Da Rold

    Libertà e lavoro, un connubio impossibile?

    Dopo la connotazione negativa ereditata dalla tradizione bibilica, oggi il lavoro viene raccontato come un'attività nobilitante. Non sempre lo è, ma certamente può esserlo

    – di Vittorio Pelligra

    I nuovi poveri: l'impatto del coronavirus sulle disparità della nostra società

    Disuguaglianze COVID-19 - Cristina Da Rold Infogram L'output sanitario dipenderà da quanto sapremo investire nei sistemi sanitari mantenendo un focus sulle disuguaglianze sociali che acuiscono. Questa pandemia sta dolorosamente rivelando le disparità di salute esistenti e persistenti nelle nostre società: essa avrà il maggiore impatto sulla vita delle persone che vivono in condizioni di privazione o che affrontano difficili circostanze socio-economiche. Chi vive in condizioni socioeconomiche ...

    – Infodata

    Investire in sanità? L'impatto del coronavirus sulle disuguaglianze

    Disuguaglianze COVID-19 - Cristina Da Rold Infogram L'output sanitario dipenderà da quanto sapremo investire nei sistemi sanitari mantenendo un focus sulle disuguaglianze sociali che acuiscono. Questa pandemia sta dolorosamente rivelando le disparità di salute esistenti e persistenti nelle nostre società: essa avrà il maggiore impatto sulla vita delle persone che vivono in condizioni di privazione o che affrontano difficili circostanze socio-economiche. Chi vive in condizioni socioeconomiche ...

    – Cristina Da Rold

    C'è una correlazione tra disturbi mentali e disparità economica?

    A fine giugno è uscito in inglese "The Inner Level. How More Equal Societies Reduce Stress, Restore Sanity and Improve Everyone's Wellbeing" (come società più eque possono ridurre lo stress e migliorare il benessere di tutti) scritto da due colonne portanti a livello mondiale nella ricerca sulle disuguaglianze sociali nella salute e dei determinanti sociali della salute: Richard Wilnkinson e Kate Pickett. Perché l'incidenza della malattia mentale nel Regno Unito è doppia rispetto a quella in Ge...

    – Cristina Da Rold

    Reddito e salute: scopri la correlazione tra il titolo di studio e le malattie

    L'Istituto Superiore di Sanità ha pubblicato il rapporto PASSI, che periodicamente fa il punto sullo stile di vita degli italiani, cercando di pesare, fra le altre cose, i principali fattori che minano il nostro benessere, esponendoci al rischio di sviluppare malattie croniche. In particolare qui parliamo delle malattie cardiocircolatorie, prima causa di mortalità "prematura", cioè prima dei 70 anni circa, che quando non ci uccidono, ci possono far perdere anni di vita vissuta pienamente, costri...

    – Infodata

    Maggiori disturbi mentali nelle società meno eque

    A fine giugno uscirà in inglese "The Inner Level. How More Equal Societies Reduce Stress, Restore Sanity and Improve Everyone's Wellbeing" (come società più eque possono ridurre lo stress e migliorare il benessere di tutti) scritto da due colonne portanti a livello mondiale nella ricerca sulle disuguaglianze sociali nella salute e dei determinanti sociali della salute: Richard Wilnkinson e Kate Pickett. Perché l'incidenza della malattia mentale nel Regno Unito è doppia rispetto a quella in Germ...

    – Cristina Da Rold

    Reddito e salute: scopri la correlazione tra il titolo di studio e le malattie

    In questi giorni l'Istituto Superiore di Sanità ha pubblicato il rapporto PASSI, che periodicamente fa il punto sullo stile di vita degli italiani, cercando di pesare, fra le altre cose, i principali fattori che minano il nostro benessere, esponendoci al rischio di sviluppare malattie croniche. In particolare qui parliamo delle malattie cardiocircolatorie, prima causa di mortalità "prematura", cioè prima dei 70 anni circa, che quando non ci uccidono, ci possono far perdere anni di vita vissuta p...

    – Cristina Da Rold

    Il festival dell'economia di Trento lancia il dibattito su reddito e salute

    La salute disuguale, ovvero come le condizioni di vita e di salute si coniugano con le differenze di reddito, con le condizioni socio-economiche delle diverse aree geografiche, in Italia e nel mondo. Una sfida che il Festiva dell'Economia di Trento, in programma dal 1 al 4 giugno, intende

    – di Dino Pesole

1-10 di 12 risultati