Ultime notizie:

Michael J. Boskin

    La promessa mancata di Trump

     Poco più di un anno fa, sotto un cielo grigio e di fronte a una folle esigua, Donald Trump ha prestato giuramento come presidente degli Stati Uniti. Nel suo discorso di insediamento, promise che, «Ogni decisione sul commercio, sulle tasse, sull'immigrazione, sugli affari esteri, verrà presa a

    – di Roman Frydman, Ken Murphy, Jonathan Stein e Stuart Whatley

    I rischi delle spinte al decentramento

    Diversi anni fa avevo previsto che nel mondo si sarebbe verificato un movimento tettonico verso il decentramento, la secessione e l'indipendenza dovuto all'incapacità da parte delle istituzioni politiche di gestire le differenze economiche, culturali, etniche e religiose.

    – di Michael J. Boskin

    E' (ri)tornata di moda la politica industriale

    Un quarto di secolo fa, in seguito alle rivoluzioni della Thatcher e di Reagan e al crollo del comunismo in Europa, il concetto di "politica industriale" sembrava aver perso credito in gran parte del mondo sviluppato. Ultimamente, però, il dibattito sul ruolo del governo nei confronti

    – di Christopher Smart

    La stagione delle promesse è finita

    L'agenda di politica economica di Donald Trump durante la campagna presidenziale americana del 2016 è stata un test di Rorschach a livello politico: dove i suoi sostenitori vedevano un nuovo e audace progetto per realizzare una crescita robusta e maggiore prosperità, molti altri negli Stati Uniti e

    – di Ken Murphy, Jonathan Stein, Stuart Whatley e Roman Frydman

    Programmi economici divergenti ma una sola certezza: il deficit salirà

    Mancano poco più di due mesi alle elezioni presidenziali Usa, e nei sondaggi Hillary Clinton è in testa di cinque punti rispetto a Donald Trump, a livello nazionale e in parecchi dei cosiddetti importanti "stati in bilico". Nulla è già deciso, tuttavia, soprattutto se si tiene conto del rimpasto

    – di Michael J. Boskin

    Come far ripartire il mondo

    La crescita globale è stata anemica per tutto l'anno passato e le previsioni per il 2016 sono migliori soltanto di poco. E' indispensabile dunque fare qualcosa per dare slancio alle entrate ed espandere le opportunità di chiunque e ovunque. Ecco alcuni buoni propositi economici che potrebbero

    – Michael J. Boskin

    Come far ripartire il mondo

    La crescita globale è stata anemica per tutto l'anno passato e le previsioni per il 2016 sono migliori soltanto di poco. E' indispensabile dunque fare qualcosa

    – di Michael J. Boskin

    I benefici del trattato TPP (secondo l'America)

    STANFORD - Raggiunto l'accordo sulla Trans-Pacific Partnership (TPP) da parte dei 12 paesi dell'area del Pacifico, ora si intensificano i dibattiti sui costi e i benefici del commercio. I primi leader della campagna presidenziale degli Stati Uniti, sia il repubblicano Donald Trump che la

    – Michael J. Boskin

    Unificazione e Disgregazione

    STANFORD - In tutto il mondo milioni di persone hanno seguito i successi sportivi delle Olimpiadi di Sochi e le grandiose rappresentazioni della storia e della

    – di Michael J. Boskin

    Policy Crimes

    STANFORD - When the Berlin Wall fell a quarter-century ago this November, pundits led by Francis Fukuyama proclaimed - the triumph of democratic capitalism

    – by Michael J. Boskin

1-10 di 30 risultati