Ultime notizie:

Merloni

    Reti comunitarie tra sviluppo e sostenibilità

    Adriano Olivetti a proposito del fare impresa ci ha insegnato a innovare dentro e guardare fuori, al contesto territoriale. Oggi fuori la metamorfosi è tale, da ridefinire nel profondo l'antropologia del nostro capitalismo di territorio e delle sue figure emblematiche. Tra queste, quella del

    – di Aldo Bonomi

    Oltre il potere delle parole (e degli slogan). L'educazione, l'innovazione, la democrazia?

    Percorsi e traiettorie? (Al fine di consentire percorsi e approfondimenti, il testo è, come sempre, ricco di riferimenti bibliografici e collegamenti ad altri contributi, divulgativi e scientifici - come sempre "senza tempi di lettura") L'educazione digitale, la cittadinanza digitale; l'innovazione, gli innovatori, la democrazia (digitale), il "diritto a innovare", la complessità etc. etc.?parole, parole, parole, che devono/dovrebbero trovare (almeno) una definizione/traduzione operativa...

    – Piero Dominici

    A Pesaro quarta tappa del Roadshow Audi-Confidustria sulle Pmi

    Crescita, internazionalizzazione, sostenibilità: su questi temi si confronteranno il presidente della Piccola Industria Carlo Robiglio, Fabrizio Longo, direttore di Audi Italia, Diego Mingarelli, vicepresidente Entrepreneurship & SME Committee Business Europe, e Fabiana Scavolini, amministratore delegato del Gruppo omonimo

    – di Michele Romano

    Non solo ArcelorMittal: perché le multinazionali disinvestono dall'Italia

    Il rischio di fuga di ArcelorMittal da Taranto e l'assottigliarsi dell'attività di Fca in quel che rimane del miraggio del polo del lusso sono soltanto gli ultimi elementi che compongono il mosaico fragile e deteriorato del radicamento delle multinazionali nel nostro Paese

    – di Paolo Bricco

    Viaggio nell'Italia che perde la partita delle lavatrici

    Nel 2002 l'Italia produceva 30 milioni di pezzi, ora è scesa a meno di 10. Ragioni strutturali. Costo del lavoro e bassa produttività delle fabbriche pari a 20 punti in meno di quelle ceche e 27 punti in meno di quelle spagnole

    – di Paolo Bricco

    Liquidazioni d'oro / Luxottica, i premi a Guerra, Khan e Vian

    Dopo l'uscita di Andrea Guerra, nel 2014, il gruppo Luxottica di Leonardo Del Vecchio ha fatto una serie di cambiamenti al vertici, pagando ogni volta robuste liquidazioni. Guerra, che era arrivato dalla Indesit della famiglia Merloni nel 2004, è uscito il primo settembre 2014, dopo aver ottenuto

    Priorità cuneo, industria 4.0 e cantieri

    Il taglio del cuneo, industria 4.0 e infrastrutture sono le tre priorità che il mondo dell'economia sollecita all'attenzione del governo. Priorità il taglio del cuneo fiscale, per ridurre quegli oneri che appesantiscono la busta paga e abbassare la forbice tra salario lordo e netto, record italiano

    – di Nicoletta Picchio

1-10 di 476 risultati