Ultime notizie:

Mercato dei cambi

    Piazza Affari tifa per il Conte-bis, svetta in Europa. Spread giù a 183 punti

    Milano prima della classe, con lo spread ai minimi da maggio 2018, con gli investitori che hanno fiducia nella formazione di un nuovo Governo Pd-M5S. Sui mercati internazionali si respira un cauto ottimismo dopo la schiarita Usa-Cina sui dazi. Sul Ftse Mib in volata le banche, in generale positivi energetici, auto e tecnologici. Euro in area 1,11 dollari, in rialzo il petrolio

    – di Enrico Miele e Stefania Arcudi

    Segnali distensivi dal G7 calmano i mercati, Piazza Affari +1%, spread chiude a 201 punti base

    L'attenzione degli investitori internazionali resta concentrata sullo scontro commerciale tra Stati Uniti e Cina. Dopo le tensioni del fine settimana, che hanno mandato in rosso le Borse asiatiche, l'Europa ha trovato forza nelle parole incoraggianti arrivate da parte del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, che ha partecipato al G7 di Biarritz

    – di Flavia Carletti

    Trump scatenato contro Cina e Fed affonda le Borse

    Gli indici hanno cambiato più volte direzione strette tra il braccio di ferro sui dazi, le parole di Powell a Jackson Hole e i commenti al vetriolo del presidente americano su dazi e Fed. L'ottava però si è chiusa in rialzo. l differenziale di rendimento BTp-Bund ha chiuso a 199 punti, come giovedì. Euro riaggancia 1,11 dollari, petrolio Wti cede fino al 3%

    – di Paolo Paronetto e Stefania Arcudi

    Piazza Affari chiude di slancio, tifa per un nuovo governo a breve

    Sul Ftse Mib corre il comparto auto, che spinge Milano in vetta all'Europa. Riflettori puntati sulla crisi di Governo: i mercati sperano in una soluzione politica che consenta di rimandare il voto. Sul piano internazionale Fed, Brexit e stallo dei colloqui Usa-Cina tengono banco. Euro stabile, petrolio in rialzo

    – di S. Arcudi e P. Paronetto

    Piazza Affari chiude a -1,1% nel Conte-day, spread cala a 204 punti, sprint Juve

    A Piazza Affari hanno terminato in territorio negativo i titoli bancari sebbene in recupero sul finale grazie al restringimento dello spread. In difficoltà anche i titoli del settore energetico a causa della flessione a New York del prezzo del greggio (-1,7%). Bene il titolo Juventus con i tifosi che sognano di poter affiancare Neymar a Cr7

    – di Paolo Paronetto e Corrado Poggi

    Borse Ue in volata sperando nel bazooka Bce, a Piazza Affari banche ok

    Le ipotesi di misure di stimolo da parte della banca centrale spingono in particolare le banche. Ieri la Cina ha fatto sapere di essere pronta a mettere in atto ritorsioni non appena scatteranno i nuovi dazi al 10% sulle merci cinesi in programma per l'inizio di settembre. A Piazza Affari debole Fca. Euro sotto 1,11 dollari

    – di A. Fontana e P. Paronetto

    I nuovi dazi di Trump sgambettano Wall Street, a picco il petrolio

    Le Borse europee hanno chiuso sui massimi di giornata dopo che una serie di dati macroeconomici deludenti è tornata ad alimentare la speculazione su possibili nuovi tagli dei tassi da parte della Fed. L'euro, dopo essere sceso ai minimi da maggio 2017, ha recuperato in parte terreno. A Piazza Affari pesante Tenaris, bene le banche

    – di C. Di Cristofaro e P. Paronetto

1-10 di 642 risultati