Ultime notizie:

Mercato dei cambi

    Borse, settimana nera nella morsa del coronavirus. Piazza Affari cede il 3%, giù Wall Street

    Nelle ultime sedute bilancio negativo per tutti i listini europei alle prese con le possibili ripercussioni sulla crescita mondiale della diffusione del coronavirus. Tra i titoli del Ftse Mib si salva Atlantia che guadagna il 3,8% visto che la revoca della concessioni ora fa meno paura (e il governo sembra propendere per una maxi-multa). Male la galassia Agnelli con Exor (-9,3%) e Cnh (-10%)

    – di Paolo Paronetto e Enrico Miele

    Piazza Affari esce indenne dallo scontro Usa-Iran, ora attesa per l'accordo con la Cina

    Il listini milanese segna un rialzo di oltre un punto rispetto a venerdì scorso. Il 15 gennaio atteso l'accordo commerciale tra Washington e Pechino. Negli Statu Uniti, intanto, la disoccupazione a dicembre è stata confermata ai minimi da cinquanta anni, al 3,5%, ma il numero di posti creato è stato inferiore alle attese

    – di E. Micheli e P. Paronetto

    Isveimer e Ventriglia, alcune utili note prima di parlare di banca pubblica

    Per mascherare agli occhi dell'Unione Europea il salvataggio della Banca Popolare di Bari, il governo ha messo all'ordine del giorno del Consiglio dei ministri la costituzione di una Banca Pubblica di Investimento. Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha puntualizzato al Sole 24 Ore che i margini per destinare parte dei 900 milioni destinati alla Popolare di Bari alla "Banca del Sud" "ci devono essere". E ha proseguito: "In ogni caso una cifra importante sarà destinata alla nuova banca pubblic...

    – Beniamino Piccone

    Europa riparte con gli spiragli sui dazi. Piazza Affari, Moody's spinge le banche

    Indici europei in aumento, la guerra dei dazi resta il pendolo dei mercati. A Milano banche spinte dal report di Moody's e Unicredit sotto i riflettori dopo il piano e in vista del confronto con i sindacati sugli esuberi. Spread in calo a 170 punti, rally del prezzo del petrolio in attesa dell'Opec sui tagli alla produzione e dopo il calo delle scorte Usa. Sterlina sui massimi dal 2017

    – di Paolo Paronetto e Stefania Arcudi

    Borse europee segnano il passo. Fa meglio Milano (+0,37%) con sprint Buzzi

    Il gruppo del cemento ha accelerato dopo che una partecipata ha ceduto asset per 665 milioni di dollari. Sotto i riflettori Fca dopo che i vertici hanno confermato ai dipendenti l'imminente firma di un memorandum of understanding per la fusione con Psa. In generale listini del Vecchio Continente sono sostanzialmente rimasti fermi sulla parità, in attesa di sviluppi sul fronte commerciale. Spread chiude in leggero rialzo a 165 punti

    – di Paolo Paronetto e Stefania Arcudi

    A Piazza Affari Fca (-3,8%) sconta la causa Gm, Tim svetta sul Ftse Mib

    Borse sotto la parità sui continui cambi di fronte nel braccio di ferro Usa-Cina sui dazi. Petrolio in deciso rialzo sulle voci di estensione dei tagli alla produzione dei paesi Opec. Spread in calo a 160 punti, euro/dollaro poco mosso

    – di S. Arcudi e P. Paronetto

    Wall Street record spinge l'Europa. Milano chiude positiva con spread sotto 170

    Tra le blue chip milanesi balza Saipem grazie ai nuovi contratti e alle voci sulla possibile fusione con la norvegese Subsea 7. Crolla Geox dopo la trimestrale sotto le attese mentre Ferragamo sconta la possibile recessione a Hong Kong. Il differenziale Btp-Bund chiude a 166 punti base

    – di Paolo Paronetto e Cheo Condina

1-10 di 656 risultati