Ultime notizie:

Menna

    Tutti i marchi del food italiano diventati «stranieri» / Garofalo

    Sinonimo dell'arte bianca di Gragnano (Napoli), il Pastificio Lucio Garofalo Spa viene fondato nel 1920, raccogliendo una tradizione familiare che risaliva alla fine del Settecento. Nel 2014 il gruppo spagnolo Ebro Foods ha rilevato il 52% del capitale sociale dalla famiglia Menna con un'operazione

    I piatti pronti Gelit vanno al consorzio Consilium-Progressio

    Vanno a un consorzio di investitori i surgelati Gelit, tra i leader italiani nel settore dei piatti pronti surgelati, che dal 2012 fa parte della multinazionale statunitense quotata Conagra Brands. A rilevare il gruppo italiano sarà una cordata composta da due private equity: cioè Consilium e Progressio affiancati dall'ingegner Massimo Menna, già socio di minoranza della pasta Garofalo. Il valore dell'operazione degli acquirenti, assistiti sul deal da Banca Imi e da BonelliErede, sarebbe secondo...

    – Carlo Festa

    Artigiano Filmmaker

    La storia di bottega di Marius Mele, artigiano del fotogramma! Oggi ti voglio presentare un artigiano molto particolare. Un artigiano del fotogramma. Mastru, Ho invitato in Bottega Mario Mele, in arte Marius per parlare un po' con lui. Seguici. J: Benvenuto in Bottega Mario. Quanto è difficile oggi definire i lavori che facciamo. Lavori in continua mutazione, ed in continua via di definizione. Una bella cosa certo ma che deve poggiare i piedi su basi valoriali solide.  Tu per esempio fai il f...

    – Giuseppe Jepis Rivello

    Ecco perché Garofalo scommette sull'etichetta super-trasparente

    Una pasta senza segreti per i consumatori. Fino al punto di poter verificare online, senza filtri, la provenienza dei grani utilizzati nel pacco di pasta che ci accingiamo a cuocere e verificare anche i risultati dei controlli a campione realizzati da un ente esterno certificato.

    – di Emanuele Scarci

    Legarsi al territorio

    Caro Giotto, il tuo cerchio, preciso, tracciato sulla tela per mostrare la tua opera migliore, mi ritorna come gesto essenziale per definire e circoscrivere uno spazio e tenerne insieme tutte le parti. In questo senso mi risuona il «Chiamiamoci dentro» di Mauro Felicori - direttore della Reggia di Caserta - a proposito della classifica de Il Sole 24ORE sulla qualità della vita e dell'ultimo posto occupato dalla città di Caserta. Chiamiamoci dentro! Un invito forte che coglie la necessità di ricu...

    – Maria D'Ambrosio

    Napoli Serendipity Lab

    Caro Diario, non so se ti ho mai parlato di un articolo pubblicato il 7 settembre del 2006 su Il Sole 24 Ore. Il titolo era «Allestire il cantiere delle idee». Il tema era la serendipity. Il focus era sui microambienti che favoriscono le interazioni socio cognitive impreviste di menti preparate, quelli che Robert K. Merton, l'ideatore della serendipity come concetto sociologico, ha definito per l'appunto come ambienti socio cognitivi serendipitosi. Il punto centrale del mio ragionamento - il suc...

    – Vincenzo Moretti

    Granpalazzo 2017: numero invariato di gallerie ma tante new entry

    Format che funziona, e soprattutto mette tutti d'accordo, galleristi e collezionisti, non si cambia.Granpalazzo è tornato per la terza edizione dal 27 al 28 maggio, unico cambiamento, la sede, Palazzo Chigi ad Ariccia, a 18 km da Roma. L'appuntamento con l'arte contemporanea ideato da Paola Capata,

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    Pasta S. Lucia condannata in Cassazione per violazione delle norme sul made in Italy

    Confermato dalla Cassazione, per violazione delle norme sul made in Italy, il maxi sequestro nel porto di Genova di circa un milione di chili di spaghetti prodotti in Turchia per il pastificio campano 'L.Garofalo' di Gragnano, noto marchio rilevato qualche anno fa dalla spagnola Ebro. Ad avviso della Cassazione, in maniera "argomentata e logica", il Tribunale del riesame nel congelare l'ingente carico "ha ritenuto fallaci le indicazioni apposte sulla pasta, tali da ingannare il consumatore sulla...

    – Emanuele Scarci

    ABC Berlin: i collezionisti cercano il dialogo con la contemporaneità

    La sesta edizione della mostra commerciale ABC Art Berlin Contemporary www.artberlincontemporary.com dal 19 al 22 settembre si è conclusa con un bilancio positivo. 28mila visitatori in quattro giorni (più degli anni scorsi) hanno ammirato circa 120 opere d'arte presentate da 130 gallerie. Più di 80

    – di Silvia Anna Barrilà

1-10 di 136 risultati