Aziende

Mediobanca

Mediobanca è una banca fondata nel 1946 da Enrico Cuccia e oggi una delle principali banche italiane.

E’ quotata nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano.

Originariamente Mediobanca si occupava esclusivamente di credito a medio termine, da cui il nome stesso della banca, ampliando in seguito l'attività al credito al consumo, all'intermediazione mobiliare, alla gestione patrimoniale e ad altri servizi finanziari, diventando così una delle più grandi banche italiane.

Per oltre un cinquantennio è stata guidata dal fondatore Enrico Cuccia, prima come amministratore delegato poi come presidente onorario. Il legame tra Cuccia e la banca da lui fondata è stato talmente stretto da venire in pratica identificati.

Negli anni Cuccia ha dato un'impronta molto forte a Mediobanca, riuscendo anche a tenerla fuori dai contenziosi politici e dandole una forte indipendenza. Mediobanca è al centro di una rete di partecipazioni che riguardano le più grandi aziende italiane: basti pensare che i più grandi azionisti di Mediobanca sono altre banche italiane e che Mediobanca ha partecipazioni in gruppi come Generalie Rcs.

Oggi Mediobanca affianca alle attività tradizionali anche attività rivolte al grande pubblico. In particolare è presente sul mercato dei prestiti al consumo con la controllata Compass SpA e nel mercato delle banca retail con CheBanca! Quest'ultima è stata fondata nel 2008 ed è entrata sul mercato con una fortissima campagna pubblicitaria che l'ha resa nota subito al grande pubblico. La sua offerta si basa su un modello multicanale su internet, tramite call center e tramite le relativamente poco numerose filiali presenti nelle più grandi città italiane. CheBanca! si è distinta per l'offerta di prodotti innovativi che hanno attirato subito l'interesse dei clienti.

Nel novembre del 2014 CheBanca risultava essere la terza banca italiana nella classifica delle 18 banche più capitalizzate quotate sulla borsa italiana.

Presidente di Mediobanca è Renato Pagliaro, mentre amministratore delegato è Alberto Nicola Nagel.

Ultimo aggiornamento 23 gennaio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Partecipazioni societarie | Mediobanca | Enrico Cuccia | RCS | Generali |

Ultime notizie su Mediobanca

    Mediobanca, Del Vecchio plaude al piano di Nagel. «Direzione giusta»

    Mediobanca e Generali, ha dichiarato il presidente di Delfin, «rappresentano un pezzo strategico del nostro sistema economico. Per questo il mio obiettivo è contribuire a creare un azionariato stabile che aiuti le società a crescere e avere successo nel mondo»

    Ferragamo corre dopo i conti con margini sopra le stime degli analisti

    I ricavi sono migliorato del 2,3% a 994 milioni di euro, L'utile netto è rimasto stabile a 65 milioni, ma i margini hanno battuto le attese. Equita ha rivisto al rialzo le stime per fine anno. Mediobanca continua a essere molto cauta

    – di Eleonora Micheli

    Borse appese ai dazi. Piazza Affari chiude in rosso, tonfo di Prysmian (-7%)

    Il discorso del presidente Usa, Donald Trump, sul commercio internazionale ieri ha incoraggiato un atteggiamento prudente sui mercati finanziari. Milano cede lo 0,86%. Apre negativa Wall Street, poi recupera. Per Powell crescita sostenibile e mercato del lavoro forte: per il momento pausa sui tassi. Lo spread risale a 163 punti base

    – di Eleonora Micheli e Cheo Condina

    Mediobanca, Del Vecchio vuole cambiare i vertici? La City punta su 4 banchieri

    E molte sono le ipotesi su chi potrebbe andare, nell'era Del Vecchio, a gestire Mediobanca Se Leonardo Del Vecchio dovesse vincere la sua battaglia per il riassetto azionario di Mediobanca, proporrebbe un nuovo amministratore delegato e un nuovo presidente al posto, rispettivamente, di Alberto Nagel e Renato Pagliaro? ... Nelle ultime settimane, da quando Del Vecchio è entrato a sorpresa nel capitale di Mediobanca, risulta che diplomazie "non autorizzate" abbiano tentato di capire se...

    – di Alessandro Graziani

    Mediobanca: agli azionisti fino 2,5 miliardi di remunerazione

    Il piano dell'ad Alberto Nagel per Mediobanca è ancora un piano di crescita, che non mette nelle cifre le operazioni straordinarie che ci potranno essere, e che ha ricevuto il plauso unanime del consiglio di amministrazione. ... Resta però l'idea di mantenere la "riserva" di capitale per attingervi nel caso di operazioni di largo respiro che interessino a Mediobanca, senza escludere la possibilità di transazioni per la partecipata assicurativa.

    – di Antonella Olivieri

    Il piano Mediobanca all'esame della squadra di Del Vecchio

    Leonardo Del Vecchio ha già fatto sapere come, secondo lui, dovrebbe muoversi Mediobanca: meno dipendenza dalla partecipata Generalie da Compass, e maggiore sviluppo e internazionalizzazione dell'attività di merchant bank. ... Delfin, la holding della famiglia dell'imprenditore di Agordo a cui fanno capo investimenti nella finanza e nel gruppo Essilor-Luxottica, ha oggi poco meno del 10% del capitale di Mediobanca. ...socio forte di Mediobanca.

    – di Marigia Mangano

    Mediobanca alza il velo sul piano. Del Vecchio al 9,89%

    Mediobanca alza il velo oggi sul piano industriale per il prossimo triennio. ... Il sostegno a Generali, in ottica di crescita, pare essere comunque un punto chiave delle motivazioni d'intervento di Leonardo Del Vecchio, salito a ridosso del 10% di Mediobanca.

    – di Antonella Olivieri

    Piazza Affari svetta in Europa a top da maggio 2018. Madrid giù con nuovo governo

    Le Borse europee hanno chiuso in territorio positivo una seduta tonica. Bene anche Wall Street, con l'S&P che aggiorna i massimi in attesa di notizie sulle trattative Usa-Cina e del discorso di Trump. Spread BTp-Bund chiude in calo a 155 punti base. A Piazza Affari, che da inizio anno segna un +29,8%, bene banche e titoli del risparmio, Mediobanca passa il test di mercato

    – di Chiara Di Cristofaro e Stefania Arcudi

1-10 di 6930 risultati