Ultime notizie:

Meade

    Fuga di hacker e ingegneri dalla Nsa per «problemi etici» (e di stipendio)

    Centinaia di informatici, ingegneri e data scientist sarebbero in fuga dalla National Security Agency, l'agenzia di spionaggio Usa, per «problemi morali» nel lavoro quotidiano con l'organismo. Lo riporta il quotidiano statunitense Washington Post, precisando che non ci sono numeri specifici ma le

    Cybersecurity: cosa sappiamo su chi odia dentro ai social network?

    Se il Cyberspazio è il nuovo habitat cognitivo su cui concentrare la ricerca di dati preziosi, è altresì vero che nelle attività di analisi/raccolta di informazioni esercita un ruolo determinate l'online behaviour, ossia la diversità di comportamento online degli individui. Nel mondo virtuale le

    – di Antonio Teti

    De Bellis: bilancio di un anno al Walker Art Center

    E' stato un rientro in Italia pieno di impegni quello del curatore italiano Vincenzo de Bellis, co-fondatore dello spazio no profit milanese Peep Holee direttore per tre edizioni della fieraMiart fino alla partenza, a giugno 2016, come curatore al Walker Art Center di Minneapolis, in Minnesota. L'8

    – di Sara Dolfi Agostini

    Aliquota unica, soluzione sbagliata ai nodi del sistema

    Eppure, in termini distributivi e di pressione fiscale sulle famiglie la situazione è tale da rendere non più rinviabili una riscrittura dell'Irpef e, soprattutto, la sostituzione della progressività eccessivamente formale e nominalistica che ci trasciniamo dagli anni Settanta con una progressività

    – di Franco Gallo

    Una perdita di gettito difficile da assorbire

    La proposta dell'Istituto Bruno Leoni (Ibl), di cui si è dato ampio conto su queste pagine, si inscrive in un dibattito che è lungo ormai quasi un secolo: sono degli anni trenta i primi studi di Meade sul sistema tax-benefit inglese e degli anni sessanta l'idea, semplice ma geniale, di Friedman, di

    – di Stefano Toso

    Bisogna migliorare l'architettura della Ue

    Concordiamo con Debenedetti sul fatto che non si può separare, come ha proposto di fare Luigi Zingales, la discussione sui costi/benefici dell'euro a regime da quella sui costi della transizione, nonché da un discorso più ampio di natura politica e prospettica.

    – di Lorenzo Codogno e Giampaolo Galli

    Teorie economiche e verifiche «sul campo»

    Torniamo alla serie dei Premi Nobel dell'economia. Nel 1989 il riconoscimento fu assegnato a un economista norvegese, Trygve Haavelmo. Cosa aveva contribuito il Nostro alla scienza economica? Cominciamo con un suo contributo minore, forse più conosciuto ma meno importante del contributo maggiore di

    – di Fabrizio Galimberti

    Teorie economiche e verifiche «sul campo»

    Torniamo alla serie dei Premi Nobel dell'economia. Nel 1989 il riconoscimento fu assegnato a un economista norvegese, Trygve Haavelmo. Cosa aveva contribuito il Nostro alla scienza economica? Cominciamo con un suo contributo minore, forse più conosciuto ma meno importante del contributo maggiore di

    – Fabrizio Galimberti

    Siria, dietro il conflitto l'eterna guerra per le pipeline

    Gas e petrolio sono da sempre al cuore della questione mediorientale: nelle vene di questa regione strategica per gli equilibri mondiali scorrono tutte le peggiori ragioni per fare una guerra e anche le migliori per fare la pace. Si tratta, in fondo, soltanto di scegliere e di conoscere la storia.

    – di Alberto Negri

1-10 di 36 risultati