Le nostre Firme

Mauro Meazza

caporedattore centrale Il Sole 24 Ore e conduttore Radio 24 |  @emmemea |  LinkedIn |  mauro.meazza@ilsole24ore.com |

Mauro Meazza, milanese, classe 1962, conduttore a Radio 24 (Due di Denari, Il Serpente Corallo) e caporedattore centrale del Sole 24 Ore, dove lavora dal 1989. Docente a contratto presso la Scuola di giornalismo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e presso la Facoltà di Economia dell’Università del Piemonte Orientale.

Per il quotidiano e per il sito è stato responsabile della sezione Norme e Tributi e dell’informazione normativa, si è occupato dello sviluppo dell’edizione digitale, ha diretto l’edizione del Sole 24 Ore del Lunedì.

Tutte le mattine alle 11, da lunedì a venerdì, disturba la conduzione di Debora Rosciani a Due di Denari (o viceversa). Interista professionista. Musicista dilettante - ma non troppo - con il gruppo Ciappter Ileven.

  • Luogo: Milano
  • Lingue parlate: inglese
  • Argomenti: fisco, previdenza, risparmio, giustizia, normativa

Ultimo aggiornamento 08 ottobre 2018

Ultimi articoli di Mauro Meazza

    Decreto «dignità», se il bingo online batte la «stretta» alle ludopatie

    Alla roulette della Gazzetta Ufficiale il Bingo online - giocabile 24 ore su 24 e sette giorni su sette - batte sul tempo la stretta alla ludopatia decisa lunedì dal Consiglio dei ministri: mentre a Palazzo Chigi si varava il decreto legge «dignità», con il divieto di pubblicità per «giochi o

    – di Mauro Meazza

    Se gestire l'economia di casa diventa un'«impresa»

    Evocata in ogni campagna elettorale, blandita da tutti gli schieramenti politici, al centro di riflessioni demografiche e sociologiche, la famiglia italiana non sembra giovarsi granché di queste attenzioni. «Nel volgere di vent'anni - avvertiva l'Istat nell'annuario statistico del 2017 - il numero

    – di Mauro Meazza

    Al bazaar del Fisco generoso

    Il professor Richard Thaler, premio Nobel per l'economia nel 2017, per spiegare gli incentivi e le "spinte" (nudge) che muovono le nostre decisioni, parte dalla sequenza dei cibi in mensa e dalla disposizione dei prodotti negli scaffali del supermercato. Chissà se i suoi studi potranno un giorno

    – di Mauro Meazza

    Le adozioni e la scelta dell'anonimato

    Lo scioglimento delle Camere lascerà in sospeso anche un piccolo, importantissimo aspetto delle regole sulle adozioni: le norme sui figli non riconosciuti alla nascita, da donne che hanno scelto di partorire restando anonime. Da quando nel 2013, la Corte Costituzionale ha censurato l'inviolabilità

    – di Mauro Meazza

    Studi di settore, retromarcia continua

    Sano realismo o ammissione di debolezza? Fermare il passaggio dagli studi di settore agli Indicatori sintetici di affidabilità (gli Isa) è una mossa prudente o segna un passo indietro nello sforzo di migliorare il rapporto con il Fisco?

    – di Mauro Meazza

    La Guida per investire in modo consapevole

    Risparmiare stanca? Non si direbbe, a giudicare dalle statistiche internazionali, che sempre collocano noi italiani tra i popoli più assidui nel mettere da parte (secondo Bankitalia le famiglie italiane hanno una ricchezza finanziaria di circa 4mila miliardi). Ma non siamo - ahinoi - tra i più

    – di Mauro Meazza

1-10 di 148 risultati