Ultime notizie:

Mauro Gallegati

    Superare i modelli precedenti per vincere le nuove sfide globali

    In economia stiamo vivendo un cambio di paradigma simile a quello del passaggio dal modello tolemaico a quello copernicano. Siamo perfettamente consapevoli di tutti i limiti e le aporie del vecchio approccio neoclassico e il mondo degli economisti si divide tra coloro che non vogliono uscire da

    – di Leonardo Becchetti

    Le idee di 13 menti sull'Italia di domani, raccolte dal WWF

    Di questi tempi, c'è parecchio bisogno di idee valide per il futuro. Il WWF - storica associazione ambientalista italiana, con sede nazionale a Roma, presieduta dalla giornalista e conduttrice televisiva Donatella Bianchi - ha recentemente curato un e-book, gratuito, che contiene le proposte di 13 menti italiane per reimpostare la società e l'economia italiane. Questo e-book, intitolato Costruiamo il futuro dell'Italia sostenibile e solidale. Un contributo di idee contro le gabbie concettuali,...

    – Gabriele Caramellino

    La Ue e l'emergenza sanitaria globale

    Ecco il testo integrale della lettera aperta di più di 150 economisti al presidente del Consiglio dei ministri Conte, al ministro dell'economia e delle finanze Gualtieri e al commissario europeo per l'economia Gentiloni

    L'Economia circolare per superare l'«usa e getta»

    La crisi economica, i moniti della Bce e il revival del protezionismo. I fattori di criticità sono questi e le prospettive non paiono rosee. E se la politica fosse, per una volta, più avanti dell'economia? Non capita spesso, ma stavolta pare vi siano i presupposti. Il tema è internazionale,

    – di Roberto Da Rin

    La rivoluzione parte dalle altre discipline

    L'economista «deve essere in un certo modo matematico, storico, statista, filosofo; maneggiare simboli e parlare in vocaboli; toccare astratto e concreto con lo stesso colpo d'ala del pensiero».

    – di Fabrizio Galimberti

    Una cassetta degli attrezzi da ripensare

    «Perché nessuno ha previsto la crisi?» chiese la Regina a proposito della Grande Recessione. Il problema non sta però nella previsione quanto nel fatto che la teoria dominante in economia non contempla l'eventualità di una crisi di grandi dimensioni. Questa visione sta però entrando in crisi e si

    – di Giovanni Dosi e Mauro Gallegati

    La crescita è finita?

    Il processo alle teorie economiche dominanti, rivelatesi inadeguate a prevedere la Grande Recessione e a fornire indicazioni risolutrici per avviare o consolidare una nuova fase di crescita, è in atto da diverso tempo. Esse, pur matematicamente corrette e basate su "ipotesi realistiche", non

    La crisi non salva gli economisti mainstream

    Oggi che i confini europei sono in fiamme sconvolti dalle guerre, che le migrazioni sono diventate un'esplosione di massa e che la crisi economica e finanziaria continua a mordere e a minacciare secular stagnation, viene in mente la frase fulminante di quel vecchietto simpatico ritratto da Andy

    – Carlo Carboni

1-10 di 15 risultati