Ultime notizie:

Mauro D'Amico

    Evasione, in manette il "re" degli hotel di Rimini. Nel 2016 vietò l'ingresso a una non vedente

    Ad agosto 2016 rifiutò l'accesso in uno dei suoi hotel di Rimini a una turista pugliese non vedente con un cane guida. Una vicenda finita all'attenzione anche di Striscia la notizia, tanto che la Prefettura decise per una sanzione pecuniaria. Ora si scopre che Mauro D'Amico, re delle strutture ricettive di Rimini, aveva ideato una rete di società con lo scopo di evadere le tasse

    – di Ivan Cimmarusti

    Flash-dog con 25 cani guida davanti all'albergo di Rimini che ha rifiutato il cieco

    AGGIORNAMENTO DEL 15 SETTEMBRE 2016 - UNIONE CIECHI DIFFIDA L'HOTEL DI RIMINI Dopo il rifiuto a consentire l'accesso alla struttura alberghiera nei confronti di una persona non vedente accompagnata dal proprio cane guida, da parte della gestione dell'Hotel St. Gregory Park di Rimini, l'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, che per legge e per statuto rappresenta e tutela i diritti e gli interessi di tutti coloro che soffrono di minorazioni visive, "per la sua gravità e mancanza di q...

    – Guido Minciotti

    Albergo di Rimini rifiuta un cieco con cane guida: "Noi puliti" ma il Comune: "Grave"

    Un albergo di Rimini ha rifiutato la prenotazione di una persona cieca perchè accompagnata dal suo cane guida. A denunciare questo episodio è l'Unione Italiana dei Ciechi e Ipovedenti (Uic), che ricorda come la legge affermi che "il cieco con il cane guida può entrare in tutti i luoghi aperti al pubblico". Criticano il comportamento della struttura sia il Comune della cittadina romagnola che gli animalisti, ma l'hotel avanza motivi sanitari: la tutela dei clienti allergici. Protagonista dell'epi...

    – Guido Minciotti