Ultime notizie:

Maurizio Napolitano

    "Dati aprendi", aiutaci a monitorare quelli che dovrebbero essere open data ma non lo sono

    «L'utente riconosce ed accetta che l'uso di questo sito è a suo esclusivo rischio e pericolo». Dovrebbe essere lo strumento per permettere agli italiani di monitorare l'andamento del Pnrr, lo strumento di rilancio del paese dopo la pandemia, eppure c'è scritto così nella sezione termini e condizioni di ItaliaDomani. Si tratta però solo dell'ultimo caso in un paese che ha qualche difficoltà, per usare un eufemismo, con l'apertura dei dati. Lo si è visto, in maniera lampante, durante la pandemia,...

    – Riccardo Saporiti

    Ecco Apache Superset. Tutto quello che c'è da sapere

    Il 21 gennaio 2021, il blog di Apache Foundation annunciava "Apache Superset  progetto di primo livello" utilizzando nel sottotitolo parole chiave come "big data", 'visualizzazione", "open source", "business intelligence" ed un lungo elenco aziende che ne fanno uso come "Airbnb, American Express, Dropbox, Lyft, Netflix, Nielsen, Rakuten Viki, Twitter, Udemy" ed altri ancora. Con un biglietto da visita così accompagnato da meravigliosi grafici, la notizia è rimbalzata velocemente fra chi si inter...

    – Maurizio Napolitano

    Ecco Apache Superset. Tutto quello che c'è da sapere. Nasce #datavizandtools

    Il 21 gennaio 2021, il blog di Apache Foundation annunciava "Apache Superset  progetto di primo livello" utilizzando nel sottotitolo parole chiave come "big data", 'visualizzazione", "open source", "business intelligence" ed un lungo elenco aziende che ne fanno uso come "Airbnb, American Express, Dropbox, Lyft, Netflix, Nielsen, Rakuten Viki, Twitter, Udemy" ed altri ancora. Con un biglietto da visita così accompagnato da meravigliosi grafici, la notizia è rimbalzata velocemente fra chi si inter...

    – Maurizio Napolitano

    Le emozioni nell'economia circolare

    Esiste una predisposizione biologica con cui proviamo e esprimiamo ciò che chiamiamo emozioni. Ma sono le comunità emotive a determinare i loro significati, i loro nomi, come valutarle, provarle e come sono o non sono espresse. Parole, azioni, incontri determinano le eredità emotive e le generazioni di sentimenti che si susseguono da quelle vite creano nuovi percorsi, nuove norme e nuovi comportamenti. Nella società dell'ora ci sono degli ostacoli, politici per chi usa le emozioni tentando di ra...

    – Michele Kettmaier

    Sanità, Italia poco trasparente

    «L'importante è che ci sia la salute», si dice. E che la salute non sia "solo" un valore di per sé, ma anche driver per la crescita, ce lo aveva già ricordato la Commissione Europea nella presentazione del terzo programma Health for Growth (2014-2020) ribadendo che «solo una popolazione sana può consentire il raggiungimento del pieno potenziale economico del proprio Paese». Ma che cosa si può fare, nell'epoca dell'open government, sia per migliorare l'accesso alle cure, la qualità di assistenza...

    – Rosy Battaglia

    Global open data: Italia al 25� posto

    L'Italia chiude il 2014 al 25esimo posto dell'indice Global Open data, relativo alla disponibilità e all'accessibilità di informazioni di interesse pubblico in dieci aree strategiche, tra cui spesa pubblica, livello di emissioni inquinanti, orari dei trasporti pubblici e risultati elettorali. L'indice pubblicato da Open Knowledge - network internazionale non- profit che raccoglie appassionati e studiosi della trasparenza delle informazioni - vede al primo posto il Regno Unito con il 97% di dati ...

    – Luca Conti

    La collaborazione dà forma alle mappe

    collaborative mapping, l'aggregazione di mappe, indicazioni e coordinate geografiche generate sul web e perfezionate in un sistema che può essere ampliato da qualsiasi utente. Il paragone con Google è inevitabile, ma guai a confondere le "maps" ben tutelate dal copyright di Big G con il sistema collaborativo che fonda OpenStreetMap. Open perché l'intervento è aperto a chiunque, senza restrizioni legali, diritti d'autore o vincoli sulla riproduzione. Street map perché si tratta, a tutti gli...]]

    – Alberto Magnani

    La rivoluzione della trasparenza

    Decodificano la realtà complessa e la restituiscono sotto forma di informazioni semplici, notizie di pubblica utilità. Incentivano la partecipazione, creando

    – di Gianpaolo Colletti

    Il modello Odi diventa network globale

    A fine del dicembre del 2012 a Londra, per volere dell'inventore del World Wide Web Tim Berners-Lee e di Nigel Shadbolt nasceva «The Odi» - l'Open data

    – Maurizio Napolitano

1-10 di 11 risultati