Ultime notizie:

Maurizio Marinella

    Marinella accelera sull'e-commerce e rafforza lo spirito di squadra

    L'azienda napoletana famosa nel mondo per le cravatte ha chiuso i negozi ma continua a lavorare, racconta l'ad Maurizio Marinella, affiancato dal figlio Alessandro Marinella, la casa napoletana di moda maschile, nota soprattutto per le sue cravatte, attende la fine del lockdown e intanto presta servizi e assistenza ai clienti che in questo periodo hanno optano per l'e-commerce. Così Maurizio Marinella, alla guida della società di piazza Vittoria, a Napoli, racconta i giorni...

    – di Vera Viola

    Artigiani e innovazione, anatomia di un matrimonio ancora difficile

    L'autrice di questo post è Maria Elena Viggiano. Giornalista, segue progetti di internazionalizzazione per le Pmi e di innovazione - Il calo dei consumi, l'aumento dei costi degli affitti, la burocrazia, le tasse, la mancanza di giovani, l'avanzare delle nuove tecnologie, la sfida dei mercati internazionali. L'elenco delle motivazioni che hanno portato alla chiusura delle botteghe artigiane e dei piccoli negozi è molto lungo ma il risultato finale è drammatico: meno 160.000 negli ultimi dieci a...

    – Econopoly

    Marinella acquisisce una quota di un'antica stamperia della seta inglese

    Non parlano la stessa lingua ma si intendono alla perfezione. Perché hanno in comune la passione per il know how tessile, per l'artigianalità, per il gusto di veder nascere, grazie a tecniche antiche, qualcosa che conserva una straordinaria contemporaneità: i tessuti per cravatte.

    – di Giulia Crivelli

    In Campania, nasce la Camera regionale della Moda

    Il presidente della Regione ha annunciato anche che la Campania intende creare un marchio identificativo della moda e favorire la formazione di giovani figure specializzate che possano trovare facilmente inserimento lavorativo nelle grandi imprese del settore moda. E ha annunciato, nei prossimi

    Le cravatte di Marinella in esposizione al MoMa

    «Un'emozione difficile da descrivere a parole. Un'emozione forse ancora più grande di quella provata per altri riconoscimenti. Anche perché a New York ho portato mio figlio Alessandro, quarta generazione della nostra azienda».

    – di Giulia Crivelli

    «Go-Sud» valorizza la cultura del Mezzogiorno

    Beni culturali, Mezzogiorno d'Italia, giovani, no profit: sono le parole chiave del Progetto "Go-Sud - Alla ricerca del possibile nei luoghi della cultura". Un progetto, voluto dal Gruppo del Mezzogiorno dei Cavalieri del lavoro, per contribuire a promuovere e tutelare i monumenti e le opere d'arte

    – di Vera Viola

    #JMO2017 Report

    Caro Diario, Venerdì 3 Marzo la quinta edizione di Join Maremma Online comincia con me e Rodolfo Baggio. Il compito che ci ha assegnato il gran maestro Robi Veltroni - le parole «gran» e «maestro» vanno scritte rigorosamente in minuscolo per evitare equivoci - è il seguente: «La Maremma del #lavorobenfatto: dove eravamo rimasti?» Ti devo dire che fin da subito l'idea di Robi mi è piaciuta assai, parlare tanto per parlare non ha senso, e poi non sopporto il cosiddetto «effetto annuncio» e sono s...

    – Vincenzo Moretti

    Marinella punta all'export e lancia la collezione Archivio

    Fiumi di parole, secoli - se non millenni - di opere letterarie, teatrali e musicali. Nel tentativo di raccontare Napoli o almeno di coglierne l'essenza. Ma è un'impresa impossibile: troppe le sfaccettature della città e dei suoi abitanti. Troppe le contraddizioni e i misteri. Una strada per

    – di Giulia Crivelli

1-10 di 25 risultati