Le nostre Firme

Maurizio Caprino

vicecaposervizio |  @caprino_m |  m.caprino@ilsole24ore.com |

Nato a Messina nel 1968, cresciuto ad Arzano (sì, il paese di «Io speriamo che me la cavo», alle porte di Napoli) e Taranto, laureato in Economia e commercio a Bari nel giugno 1991. A novembre 1992, l’ingresso nel giornalismo, all’Ifg (Istituto per la formazione al giornalismo) di Milano. Nel 1994 un’esperienza di otto mesi da stagista-abusivo a «La Notte» (il quotidiano del pomeriggio chiuso all'inizio del 1995).

Assunto a «Quattroruote» nel marzo 1995. Al Sole 24 Ore da novembre 2003.

A «Quattroruote», esperienza maturata su multe, guasti, assicurazioni, prezzo dei carburanti, incidenti, autovelox e...tutto ciò che indurrebbe a non uscire mai di casa. Nominato vicecaposervizio nel 2001.

La specializzazione portò varie collaborazioni in radio e tv, in qualità di ospite esperto su questi temi. Dall’esordio a «Unomattina» nel gennaio 1997 ad altre trasmissioni tv, fino a programmi radiofonici di denuncia («Radioacolori» con Oliviero Beha) e di servizio (su Radiouno Rai, Isoradio e Radio24). Nel gennaio 1998 l’esordio a «Mi manda Raitre», sfociato in una consulenza formalizzata dal 2003 al 2009.

Dal novembre 2003, al Sole 24 Ore, nell’ambito della nascita del dorso regionale Sud del Sole-24 Ore, come responsabile della sede di Bari (che aveva competenza su Puglia e Basilicata), pur continuando a occuparsi anche degli argomenti di specializzazione. Inizialmente come redattore ordinario, dal 2005 come vicecaposervizio.

A febbraio 2012 il passaggio alla sede centrale del Sole 24 Ore, a Milano, nella redazione Norme e tributi.

Sin dal 1996, ha curato nell’ambito della normale attività in redazione varie pubblicazioni, allegate alle testate per cui lavorava e prevalentemente di servizio, sulle materie di specializzazione.

Nel 1999-2001, ha informato in particolare sulla successione delle norme antinquinamento per le auto e sulle reali conseguenze della messa fuori commercio della benzina super, smentendo molte versioni ufficiali fornite dall’industria.

Nel novembre 2007, ha anticipato le notizie sulla riforma del bollo auto, pur lavorando in un mensile.

Nel 2010, premio Direct Line-Ansol sulla sicurezza stradale per i bambini.

Ai primi di agosto 2013, unico a scrivere che dietro la strage del bus precipitato dal viadotto Acqualonga dell’A16 (40 morti, fino ad allora il più grave incidente stradale della storia italiana assieme al rogo nel traforo del Monte Bianco del 1999) c’erano anche carenze dei guard-rail, che teoricamente erano appena sttai riqualificati nell’ambito degli impegni di Autostrade per l’Italia con lo Stato per vedersi prorogare la concessione al 2038. Si apriva il primo squarcio su un sistema che probabilmente ha portato al crollo del Ponte Morandi ad agosto 2018.

  • Luogo: Milano
  • Argomenti: Circolazione stradale nelle sue varie implicazioni (multe, assicurazioni, sicurezza, economia, appalti, energia)

Ultimo aggiornamento 02 maggio 2019

Ultimi articoli di Maurizio Caprino

    Monopattini elettrici, il decreto non sblocca la circolazione: come usarli

    Diranno che ormai ci siamo, che la possibilità di usare legalmente in aree pubbliche monopattini elettrici, segway, hoverboard e monowheel è ormai dietro l'angolo. Perché mercoledì 5 maggio il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, ha firmato il decreto che fissa le regole per circolare.

    – di Maurizio Caprino

    Fisco, torna la vettura-autocarro di comodo, ma l'uso privato resta vietato

    Zitto zitto, l'autocarro di comodo (noto anche come "falso" o "antifisco") è tornato. In un mercato dell'auto che ha iniziato l'anno in calo, le immatricolazioni di veicoli che di fatto sono vetture ma ufficialmente sono classificate autocarri (con annessi vantaggi di deducibilità e detraibilità

    – di Maurizio Caprino

    Dieselgate, perché l'Europa non lo ha preso come gli Usa

    Parla da sola questa mappa euromediterranea delle concentrazioni di ossidi di azoto, gli NOx del dieselgate, nell'aria da gennaio ad aprile scorsi: l'Italia ha l'area più estesa (la Pianura Padana) dove i livelli d'inquinamento sono i più alti. Non a caso, oggi e domani a Torino la Commissione Ue ha organizzato Clean Air Dialogue, un'iniziativa di supporto soprattutto ai sindaci. Servirà? Probabilmente no. Per rendersene conto, basta ricordare come sta finendo il Europa proprio il dieselgate. ...

    – Maurizio Caprino

    «Danno d'immagine alle elezioni». E la Lega chiede 500mila euro a Belsito

    Chissà se ora, a elezioni fatte e stravinte, gli avvocati della Lega chiederebbero lo stesso il risarcimento del danno d'immagine per il partito all'ex tesoriere, Francesco Belsito. E chissà se lo farebbero con le stesse argomentazioni usate poche settimane fa davanti al Tribunale di Genova. Fatto

    – di Maurizio Caprino

    Auto elettriche, prezzi alti ma manutenzione economica. Ecco perché non sempre è vero

    Finora i più raffinati sono stati i sostenitori a oltranza dell'elettrico: alle (scontate) obiezioni sui prezzi di listino ancora da capogiro che le auto elettriche hanno ancora in rapporto a prestazioni, funzionalità e capacità di spesa dei clienti, replicano che quanto si spende in più per l'acquisto lo si recupera durante la vita della vettura. Sia perché le ricariche di energia costano meno del tradizionale pieno di combustibile sia perché la manutenzione è molto più leggera (ci sono meno pa...

    – Maurizio Caprino

    Alla Consulta il nuovo reato di lesioni personali stradali procedibile d'ufficio

    Era fra i reati per i quali si sarebbe dovuto procedere solo su querela di parte e invece è rimasto procedibile d'ufficio. Per questo sulle lesioni personali stradali, introdotte poco più di tre anni fa dalla legge 41/2016 assieme all'omicidio stradale, il Tribunale di Milano (Quinta sezione

    – di Maurizio Caprino

    Autovelox su Google Maps, potremo davvero evitare le multe?

    Ora che anche Google Maps segnala le postazioni di controllo della velocità, le domande che si pongono sono due. E' legale tutto questo? Le segnalazioni sono davvero affidabili? Domande semplici, ma le risposte sono complesse. Senza contare che sta per iniziare un decennio in cui la vita dei

    – di Maurizio Caprino

    Dal 10 giugno la notifica delle multe costa tre euro in più

    Dal 10 giugno aumenteranno di circa 3 euro le spese di notifica delle multe stradali recapitate tramite Poste Italiane. Lo stesso accadrà per gli atti giudiziari. Sono le conseguenze del rincaro delle tariffe postali, legato soprattutto al prevedibile aumento del numero di spedizioni per ciascun

    – di Maurizio Caprino

    Rischio sospensione patente anche con le e-bike. Ecco perché

    Per "dribblare" le sanzioni che toccano la patente, non basta più essere alla guida di una bici elettrica: in caso di infrazione o incidente, si deve andare a guardare anche la potenza della bicicletta. Infatti, sopra un certo limite scatta l'obbligo di patente e il guidatore può subire la

    – di Maurizio Caprino

1-10 di 3882 risultati