Ultime notizie:

Maurizio Bettini

    Presepio, finzione fragile e incantevole

    Vangelo di Luca, 2,7. Si legge che Maria quando si compirono i giorni del parto " diede alla luce il suo figlio primogenito, lo avvolse in fasce e lo depose in una mangiatoia, perché non c'era posto per loro nell'albergo".Il versetto non parla del bue e dell'asinello, ma i due animali sono stati

    – di Armando Torno

    Ma serve ancora a qualcosa il liceo classico?

    La notte prima degli esami ormai incombe. Per gli studenti del liceo classico, gli incubi notturni avranno la forma della versione dal greco, prevista quest'anno come seconda prova. Poi verrà il giorno dopo l'esame. Si discuterà se era meglio il Platone di quest'anno o l'Isocrate dell'anno scorso,

    – di Giorgio Ieranò

    Cultura e identità come processi storici

    Maurizio Bettini torna alle radici. Aveva già proposto, per il Mulino, un'insieme di riflessioni acute (Contro le radici, 2012); ora, con Radici. Tradizione, identità e memoria, sempre per i tipi della casa editrice bolognese raddoppia la casistica, passando da Virgilio e dalla «topografia

    – Roberto Balzani

    Contro la scuola facile

    Si parla molto di latino e greco, oggi. Se ne parla perché le iscrizioni al liceo classico sono in calo, e perché si sta pensando di cambiare la seconda prova di maturità, la traduzione.C'è stato un «processo al Liceo classico», a Torino; un convegno al Politecnico di Milano; c'è un libro di Nicola

    – Paola Mastrocola

    Miti riscritti alla Borges

    «Il mito», scrive uno dei maggiori poeti europei del Novecento, il portoghese Fernando Pessoa, «è il nulla che è tutto». L'affermazione suonerebbe come una

    – Piero Boitani

    Le lezioni d'amore per il latino e greco

    Si deve ancora studiare latino e greco oggi a scuola, su questo siamo d'accordo. Ma in che modo? Maurizio Bettini ha scritto un articolo illuminante in proposito ("Quelle inutili anzi dannose traduzioni greche e latine" su Repubblica), in cui auspica che la seconda prova di maturità al classico

    – Paola Mastrocola

    Antiche lezioni di tolleranza

    Greci e Romani non hanno mai fatto una guerra per affermare la propria religione su un'altra. E' quello che ci suggerisce nel suo libro Maurizio Bettini

    – Roberto Escobar