Ultime notizie:

Matteo Rovere

    Romolo e Remo, due differenti stili di leadership

    «Il primo re» è un film italiano molto originale: un mini-kolossal che ha fatto e farà discutere per numerosi motivi. In primo luogo per l'argomento, il mito di Romolo e Remo, un tema impresso nella nostra memoria scolastica e al tempo stesso poco conosciuto. Poi per la realizzazione - insolita per

    – di Luca Villani *

    David di Donatello: trionfa «La pazza gioia» di Paolo Virzì

    «La pazza gioia» ha vinto il David di Donatello per il miglior film: il premio più importante degli Oscar di casa nostra è andato al lungometraggio di Paolo Virzì, presentato al Festival di Cannes 2016 all'interno della Quinzaine des Réalisateurs.E' la terza volta che il regista livornese ha una

    – di Stefano Biolchini e Andrea Chimento

    David di Donatello: 17 candidature per Indivisibili e La pazza gioia

    Testa a testa alle candidature per i David di Donatello tra Indivisibili e La pazza gioia: i film di Edoardo De Angelis e Paolo Virzì hanno collezionato 17 nomination ciascuno. Li tallona, con 16 candidature, Veloce come il vento di Matteo Rovere. Doppia candidatura per Valerio Mastandrea (Miglior

    – di Nicoletta Cottone

    Veloce come il vento [recensione film]

    Una commedia all'italiana, un po' drammatica, che cerca di essere un film d'azione americano: in estrema sintesi, si può definire così Veloce come il vento, film italiano diretto dal 34enne Matteo Rovere e liberamente ispirato alla vita del pilota di rally Carlo Capone. Il risultato è una storia atipica per gli schemi narrativi italiani, e proprio per questo interessante. La trama mescola una famiglia disfunzionale con il mondo delle corse automobilistiche: Mario De Martino (impersonato da Giu...

    – Gabriele Caramellino

    Lo sconvolgente documentario «Il complotto di Chernobyl»

    Un documentario è il grande protagonista del weekend in sala: «Il complotto di Chernobyl - The Russian Woodpecker» è il film da non perdere di questa settimana. Tra le novità da segnalare anche «Veloce come il vento» di Matteo Rovere e «Il cacciatore e la regina di ghiaccio» di Cedric

    – Andrea Chimento

    Premio Bianchi ad Amelio

    Il regista del Primo uomo riceverà il riconoscimento del SNGCI durante la Mostra di Venezia. Mentre il 4 giugno a Villa Medici il sindacato annuncerà le cinquine dei Nastri d'Argento

    – La redazione

1-10 di 26 risultati