Persone

Matteo Renzi

Matteo Renzi, nato l'11 gennaio del 1975 a Firenze, segretario del PD è stato presidente del Consiglio dei Ministri dal 22 febbraio 2014 al 5 dicembre 2016.

A seguito dell'esito contrario del referendum costituzionale (il 60% degli elettori ha bocciato la riforma da lui proposta) si è dimesso. Il 30 aprile 2017 con il 70% dei voti è stato rieletto alle primarie segretario del Pd. Gli altri due candidati erano Andrea Orlando (19.50%) e Michele Emiliano (10.49%).

E' stato nominato capo di Governo a soli 39 anni ed un mese di età, risultando il più giovane Premier della storia della Repubblica italiana.

Cresciuto a Rignano sull'Arno (FI), studia a Firenze, dove consegue il diploma di maturità classica al Liceo Ginnasio "Dante" e si laurea nel 1999 in Giurisprudenza.

Già da studente liceale comincia ad interessarsi all'attività politica ed acquisisce una formazione scout nell'Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani.

Prima di dedicarsi completamente all'attività politica, Renzi ha lavorato con varie responsabilità per la Chil srl, società di servizi di marketing (di proprietà della sua famiglia) di cui è dirigente in aspettativa.

Nel 1996 è tra i promotori dei Comitati Prodi in Toscana.

Nel 1999 diventa segretario provinciale del Partito Popolare Italiano.

Nel 2004 viene eletto Presidente della Provincia di Firenze, facendosi promotore della riduzione delle tasse in Provincia e del taglio dei costi dell'Ente.

Nel 2009 diventa il nuovo sindaco di Firenze e si fa portatore di un vento di novità, dimezzando la giunta e favorendo, con l'obiettivo di dire stop al cemento ed al consumo del suolo, un Piano strutturale a "volumi zero" per la città di Firenze.

Nel 2010 promuove la convention "Prossima Fermata: Italia", foriera dell'idea di una rottamazione della vecchia classe politica al potere.

Negli anni successivi le idee di rinnovamento promosse da Renzi si muovono sull'onda delle conventions "Big Bang" e "Italia Obiettivo Comune", che vedono l'adesione di diversi amministratori ed intellettuali italiani.

Nel 2012 Matteo Renzi si candida alle primarie del centrosinistra ma il 2 dicembre dello stesso anno perde il ballottaggio contro Pier Luigi Bersani.

Nel 2013 prende di nuovo parte alle primarie (questa volta del Partito Democratico) e l'8 dicembre vince la competizione con il 67,5% dei voti, diventando il nuovo segretario del Partito e battendo Gianni Cuperlo, Giuseppe Civati e Gianni Pittella.

Il 22 febbraio del 2014 diventa il Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana risultando il più giovane in assoluto dall'Unità d'Italia ad oggi.

Per la Rizzoli ha pubblicato "Fuori!" (2011) e "Stilnovo" (2012).

Con la Mondadori invece ha dato alle stampe "Oltre la rottamazione" (2013).

Tra il 1° luglio ed il 31 dicembre 2014 ha assunto, quale presidente di turno, la carica di Presidente del Consiglio dell'Unione Europea.

Matteo Renzi è sposato con Agnese Landini dal 1999, hanno tre figli, Francesco (2001), Emanuele (2003) ed Ester (2006).

Ultimo aggiornamento 02 maggio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Elezioni | Matteo Renzi | Associazione Guide | Scouts Cattolici Italiani | Gianni Cuperlo | Gianni Pittella | Giuseppe Civati | Mondadori | Rizzoli | Pier Luigi Bersani | Pd | PPI | Chil | Liceo Ginnasio | Presidente del Consiglio dei ministri | Agnese Landini | Toscana |

Ultime notizie su Matteo Renzi

    Il calabrone Italia rischia di non volare più

    Sia perché la riforma costituzionale proposta da Matteo Renzi venne percepita da gran parte dell'elettorato come un'operazione strumentale orchestrata per un rafforzamento dei poteri dell'esecutivo e perciò bocciata dal referendum del 2016; sia perché il Movimento 5 Stelle, volendo stabilire un proprio marchio identitario populista e para sovranista al suo esordio nel giugno 2018 alla guida del governo gialloverde, ha mutuato un teorema come quello della "decrescita...

    – di Valerio Castronovo

    Swg: salgono Salvini, Meloni e M5s, frena il Pd

    Sinistra italiana/Mdp sono al 3,6% (- 0,2%), mentre Azione di Carlo Calenda con il 3,3% resta sopra Italia viva di Matteo Renzi, che è a pochi decimi, al 3,1 per cento.

    – di Nicoletta Cottone

    Open Arms, sì del Senato al processo per Salvini

    L'annuncio di Renzi in Aula: il leader della Lega non agì per interesse pubblico. ... L'annuncio è arrivato da Matteo Renzi nel suo intervento nell'Aula del Senato, chiamata a esprimersi sulla richiesta di processo all'ex ministro dell'Interno. ... Quando tornerò al governo farò esattamente le stesse cose», scriveva il leader della Lega su Twitter pochi minuti dopo l'intervento di Renzi. ... Poggia su un elemento di fondo La linea di Renzi . «C'è un...

    – di Nicola Barone

    Open Arms, giovedì voto in aula al Senato su Salvini: ecco come voteranno i partiti

    L'ago della bilancia, che può fare pendere l'esito da una parte o dall'altra, è rappresentato da Italia Viva, il partito di Matteo Renzi. ... Mi colpisce che ora anche altri scoprono il garantismo: la Lega su Fontana e il M5S su Casalino» ha detto Matteo Renzi presentando "La mossa del cavallo" a Livorno.

    – di An.Ga.

    Pd, Renzi, Salvini: al via le grandi manovre sulla legge elettorale

    I dem e i Cinque stelle difendono il Germanicum e puntano sul soccorso di Forza Italia, Renzi e Salvini uniti nell'interesse di tenersi il Rosatellum ... Ma che cosa ha spinto Matteo Renzi a sfilarsi dall'accordo siglato qualche mese fa? ... Renzi ha rispolverato nelle ultime settimane l'idea di un maggioritario con ballottaggio nazionale sul modello del "sindaco d'Italia" (in fondo era questo il sistema dell'Italicum poi bocciato in parte della Corte...

    – di Emilia Patta

1-10 di 10895 risultati