Ultime notizie:

Matteo Ramenghi

    Mercati, bene solo Wall Street. Fine d'anno amara per i gestori

    Mancano pochi mesi alla fine dell'anno ma, salvo sorprese, questo 2018 sui mercati sarà magro in termini di soddisfazioni per i risparmiatori. Con tutte le preoccupazioni del caso per i gestori, anche perché proprio quest'anno - alla luce della Mifid2 - saranno per la prima volta comunicati i costi

    – di Andrea Gennai e Vito Lops

    Perché la curva dei tassi italiana non è più scesa ai livelli di due mesi fa

    Il recente rialzo dei rendimenti dei titoli di Stato italiani tuttavia non dovrebbe mettere in discussione la sostenibilità del debito pubblico perché il suo impatto sul costo di rifinanziamento del debito è destinato a farsi sentire solo in maniera graduale secondo Matteo Ramenghi, capo investimenti di Ubs.

    – di Andrea Franceschi

    Investitori cauti sull'Italia, ora la tregua passa alla prova dei fatti

    Il sollievo in Borsa e sul mercato dei titoli di Stato non deve trarre in inganno. Per evitare che la turbolenza finanziaria si ripresenti in futuro, il nuovo Governo dovrà con i fatti conquistarsi la fiducia dei mercati. La maggiore calma su spread e azioni di questi ultimi giorni nasce infatti

    – di Morya Longo

    Borse, clima da fine della festa. Ecco i segnali di un cambio di umore

    Il clima che si respira in Borsa è quello della festa di laurea. Quando si balla, si beve e ci si diverte, ma nel cuore si sa che dal giorno dopo inizia un'avventura più difficile. Le società di tutto il mondo stanno infatti approfittando di questi primi mesi del 2018 per quotarsi in Borsa (le Ipo

    – di Morya Longo

    Il lato oscuro dei mercati: che cosa può mandare le Borse in tilt

    L'aspetto più interessante del flash-crash avvenuto sulle Borse mondiali a inizio febbraio è la reazione di economisti, analisti e investitori. Tanti di loro si sono affrettati a commentare che l'economia mondiale resta solida e che dunque le Borse possono tornare a crescere. Questo è vero. Però

    – di Morya Longo

    Borse, è allarme sui rischi nascosti dalla bassa volatilità

    Non sono tanto le vertiginose vette raggiunte dalle Borse mondiali a preoccupare. Non sono le valutazioni delle azioni a intimorire. Né i record di Wall Street. La vera bolla non sta probabilmente nei mercati finanziari, ma in chi li guida come moderni burattini tecnologici: quegli algoritmi che

    – di Morya Longo

    E' allarme sui rischi della bassa volatilità

    Non sono tanto le vertiginose vette raggiunte dalle Borse mondiali a preoccupare. Non sono le valutazioni delle azioni a intimorire. Né i record di Wall Street. La vera bolla non sta probabilmente nei mercati finanziari, ma in chi li guida come moderni burattini tecnologici: quegli algoritmi che

    – Morya Longo

    Sul risparmio pesa una tassa «occulta» da oltre 10 miliardi

    Un popolo tartassato dalla pressione fiscale, sempre sul piede di guerra per i balzelli e che gioca ogni singola campagna elettorale sulle tasse, non si è accorto che nel 2017 ha "pagato" sui risparmi una tassa occulta di oltre 10 miliardi di euro chiamata inflazione. La propensione degli italiani

    – di Morya Longo

    Ubs vede la bolla che si avvicina

    Acquistare un appartamento di 60 metri quadrati rappresenta oggi una spesa eccessiva per molti, non solo giovani coppie, in alcune delle maggiori città mondiali. A causa soprattutto della corsa che i prezzi hanno messo in atto negli ultimi anni in location come Londra, New York e Hong Kong.

    – di Paola Dezza

    In Borsa è arrivato il momento della rotazione fra i settori

    Alla Borsa non piacciono particolarmente i tassi più alti, perché implicano anche una riconsiderazione del premio al rischio necessario all'investimento in azioni: maggiori i rendimenti dei bond, più in alto va anche posizionata l'asticella da superare per preferire l'equity. Questo in via

    – di Maximilian Cellino

1-10 di 17 risultati