Persone

Matteo Orfini

Matteo Orfini è nato il 30 agosto del 1974 a Roma ed è un politico italiano, attuale presidente del Partito Democratico.
Figlio del produttore cinematografico Mario Orfini, Matteo ha intrapreso l'attività politica già durante gli anni del Liceo. Conseguita la maturità classica presso il Liceo Classico Mamiani di Roma, ha frequentato gli studi universitari per diventare archeologo ma non ha conseguito il titolo.

Per quattro anni ha rivestito la carica di segretario del Circolo PD Mazzini del quartiere romano di Prati.

E' stato stretto collaboratore e portavoce di Massimo D'Alema, durante il periodo di permanenza del dirigente politico al Parlamento europeo.

E' stato responsabile delle relazioni istituzionali della Fondazione Italianieuropei e nella segreteria nazionale, sotto la prima reggenza Bersani, responsabile cultura ed informazione.

Nel 2012 ha partecipato, collocandosi in posizione utile, alle primarie dei parlamentari nel Lazio, candidatosi col Pd nella XV circoscrizione (Lazio I) è stato proclamato deputato della Camera il 5 marzo del 2013.

Il 7 maggio 2013 è diventato membro della VII Commissione (Cultura, scienza ed istruzione) .

Dal 5 giugno 2013 fa parte della Commissione Parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi.

Il 14 giugno del 2014 è stato eletto Presidente dell'Assemblea Nazionale del Pd.

Il 4 dicembre del 2014, in seguito allo scandalo della cosiddetta Mafia Capitale, è stato nominato da Matteo Renzi commissario straordinario del Partito Democratico romano.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Elezioni | Matteo Orfini | Pd | Mario Orfini | Circolo PD Mazzini | Matteo Renzi | Liceo Classico Mamiani | Massimo D'Alema | Camera dei deputati | Roma | Fondazione Italianieuropei |

Ultime notizie su Matteo Orfini

    Sbarchi triplicati nel 2021, nuovo fronte aperto per Draghi

    Sono 8.476 gli arrivi registrati dal Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione del Viminale nei primi tre mesi dell'anno (fino al 7 aprile), rispetto ai circa 2.971 registrati nel 2020 nello stesso arco temporale

    – di Andrea Gagliardi

    Lavoratori dello spettacolo, arriva l'indennità di discontinuità

    Depositato in Senato e alla Camera da Verducci e Orfini disegno di legge per lo "Statuto sociale dei lavori nel settore creativo, dello spettacolo e delle arti performative" che protegge con un reddito di discontinuità i lavoratori intermittenti dell'industria culturale

    – di Giuditta Giardini

    Dagli incentivi auto al fondo per gli autonomi, ecco la mappa degli aiuti in arrivo con la manovra

    Previsti fondi per 250 milioni di euro per il termico, 120 milioni di euro per l'elettrico (che si sommano ai 370 milioni di euro già stanziati portando i fondi per il 2021 per i veicoli alla spina a 490 milioni) e 50 milioni al commerciale (prevedendo 10 milioni destinati interamente all'elettrico), che potrà accedere all'incentivo di rottamazione

    – di Andrea Carli

    Perché la nuova patrimoniale potrebbe essere un flop

    L'autore di questo post è Antonino Iero, oggi in pensione, già responsabile del Centro Studi e Ricerche Economiche e Finanziarie di UnipolSai?- Ad intervalli più o meno regolari si rincorrono voci sull'istituzione di una imposizione patrimoniale (in settimana con riferimento ad un emendamento alla legge di stabilità sottoscritto da deputati di LEU e PD). Queste notizie scatenano, in molte persone, reazioni esagerate: alcuni vedono questo tributo come se fosse una confisca "sovietica" dei propri...

    – Econopoly

1-10 di 508 risultati