Ultime notizie:

Matteo Motterlini

    Un Nobel che rallegra la triste scienza

    Non so se all'Accademia reale svedese delle scienze ci abbiano fatto caso, ma le motivazioni per cui Richard Thaler si è meritato il premio suonano identiche a quelle per cui lo vinse Daniel Kahneman ormai quindici anni fa, ovvero per avere incorporato assunzioni psicologiche realistiche

    – Matteo Motterlini

    Come spingere a far del bene

    Nel 1969, Amos Tversky e Daniel Kahneman s'incontrano all'Università di Gerusalemme e si dedicano alla scoperta di distorsioni sistematiche nei processi di pensiero. Distorsioni rispetto a che cosa? Rispetto alla statistica, alle teorie della decisione, ai canoni prevalenti nelle scienze sociali.

    – Paolo Legrenzi

    Per un altruismo intelligente

    Durantei terremoti abbiamo una testimonianza continua di grandi e piccoli gesti di puro altruismo. Senza che nessuno ci chieda nulla in cambio, doniamo denaro, sangue, vestiti, alloggio, aiuto, tempo, attenzioni e cure. L'altruismo lasciato a se stesso, però, rischia di essere vano. Le zone del

    – di Matteo Motterlini* e Guglielmo Briscese**

    Motterlini, una spinta alle riforme

    La nomina di Matteo Motterlini tra i componenti del gruppo di advisor coordinato da Tommaso Nannicini presso Palazzo Chigi è una buona notizia, ma non è una sorpresa. Motterlini è un filosofo della scienza, insegna al San Raffaele, dove dirige il Cresa (Centro di ricerca di epistemologia

    – Mario Ricciardi

    Governi efficienti una "spinta gentile" alla volta

    I nostri governi hanno perso abbastanza tempo con le ideologie e i luoghi comuni sugli italiani. Se smettessero di presumere che sanno cosa stanno facendo, e cominciassero a verificare l'efficacia di quello che presumono, potremmo usare la conoscenza dei meccanismi comportamentali che si celano dietro le nostre decisioni e, in generale, le Behavioral sciences per il nostro bene. Per ideare e realizzare, cioè, politiche più efficaci ed efficienti perché basate sull'evidenza (e non sulla convenien...

    – Matteo Motterlini

    Riforme gentili ma decise

    I governi del passato, non solo in Italia, hanno perso abbastanza tempo con le ideologie e i luoghi comuni sui propri concittadini. Se invece di presumere di sapere che cosa stiamo facendo, cominciassimo a verificare l'efficacia di quello che presumiamo, potremmo usare le le scienze comportamentali

    – di Matteo Motterlini e Tommaso Nannicini*

    Riforme gentili ma decise

    I governi del passato, non solo in Italia, hanno perso abbastanza tempo con le ideologie e i luoghi comuni sui propri concittadini. Se invece di presumere di

    – Matteo Motterlini

    Capitali dell'innovazione

    Tre dati: tra il 2002 e il 2008 l'aumento di occupazione registrato in Gran Bretagna è stato per il 50 % generato dal 6 % delle imprese, società giovani e in rapida crescita. Tra il 2003 e il 2013 il settore tecnologico a New York ha prodotto 45mila posti di lavoro, con un tasso di crescita del 6%

    – Chiara Somajni

1-10 di 75 risultati