Ultime notizie:

Matteo Lunelli

    Ferrari Trento über alles: continua l'incetta di premi e resta il marchio italiano più conosciuto

    Né Piemonte né Toscana. Non se ne abbiano a male i blasonati marchi delle dolci colline culla della vera lingua italiana così come i più rustici  guru langaroli. Quando i wine lover pensano all'Italia enologica - in termini di brand - guardano a Trento. E premiano le bollicine. Anche quest'anno infatti Ferrari Trento è al primo posto della classifica del Wine Brand Power Index, che si propone di misurare la forza dei principali marchi di vino italiani "attraverso una approfondita analisi condot...

    – Fernanda Roggero

    Made in Italy, i vini del Gruppo Lunelli per i grandi del mondo al G20 di Roma

    Vino di eccellenza sulle tavole top. Grande vetrina internazionale per il  gruppo Lunelli come sottolinea la nota che si riporta a seguire. Si tratta di prodotti che da anni incorporano i valori del rispetto per l'ambiente e della ricerca di un modello di business all'insegna della sostenibilità e della valorizzazione delle risorse territoriali. Nella foto Matteo Lunelli, top manager del gruppo e presidente di Altagamma, con il presidente della repubblica Sergio Mattarella. I capi di stato e di...

    – Vincenzo Chierchia

    Olimpiadi di Tokyo, si brinda con Ferrari Trentodoc

    Via alle Olimpiadi. Sempre più stretto il legame storico tra Cantine Ferrari di Trento e il mondo dello sport mondiale. Le bollicine Trentodoc della famiglia Lunelli sono emblema consolidato del made in Italy. Di seguito la nota della Ferrari. Nella foto Rossella Flamingo campionessa di scherma. Ferrari Trento sarà il brindisi ufficiale di Casa Italia Tokyo 2020 durante le prossime Olimpiadi, che prenderanno il via il 23 luglio 2021. Quello di Casa Italia è ormai un format consolidato, che u...

    – Vincenzo Chierchia

    Nuovo marchio iconico per il Gruppo Lunelli: acquisita la Cedrata Tassoni

    Anche se non era uno dei preferiti (non faceva ridere nè intrigava, era pensato per i "grandi") tutti quelli della mia generazione lo ricordano bene. Era il carosello della Cedrata Tassoni, dove Mina cantava le sue canzoni più belle. Altri tempi. Nel frattempo i gusti e i consumi si sono evoluti. Ma come tutte le vere aristocratiche la cedrata non si è mai sentita in lizza con bibite più "mainstream". Cedral Tassoni ha continuato a produrla col medesimo rigore e - gliene sia reso merito - senza...

    – Fernanda Roggero

1-10 di 102 risultati