Ultime notizie:

Massimo Gaudioso

    Basilicata e Calabria, la movie map per cinefili

    I panorami biblici di Matera ricordano la città vecchia di Gerusalemme: nel 2004 è stata una location perfetta per "The Passion of the Christ", il film di Mel Gibson che da allora porta viaggiatori ispirati tra i Sassi, triplicandone le presenze. Ma anche Cutro (in provincia di Crotone) somiglia a

    – di Donata Marrazzo

    Cannes '71: la favola noir del Canaro di Garrone conquista Cannes

    Il muso di un cane ringhia e abbaia a tutto schermo, inferocito dalle catene che lo costringono. La voce di un folletto di età incerta, forse millenaria, che pesca sottoterra, tenta con dolcezza di riportare l'animale alla ragione, tranquillizzandolo. Inizia così Dogman uno dei film più belli di Matteo Garrone, in cui si mescolano con equilibrio commovente e mai retorico tutti gli elementi che ricorrono nel cinema del regista romano: il reale che diventa sovrannaturale e viceversa, la malavita,...

    – Cristina Battocletti

    «Dogman», Garrone e l'eterna lotta tra l'uomo e la bestia (nell'uomo)

    Il muso di un cane ringhia e abbaia a tutto schermo, inferocito dalle catene che lo costringono. La voce di un folletto di età incerta, forse millenaria, che pesca sottoterra, tenta con dolcezza di riportare l'animale alla ragione, tranquillizzandolo. Inizia così Dogman uno dei film più belli di

    – di Cristina Battocletti

    Anche al cinema è il momento della Corea: Gelso d'Oro al Feff di Udine

    E' il momento della Corea, non solo sul piano della diplomazia internazionale ma anche al cinema: alla 20esima edizione del Far East Film Festival di Udine il pubblico ha premiato con il "Gelso d'Oro" il cinema dell'impegno e del messaggio politico-sociale con "1987: When the Day Comes" di Jang

    – di Stefano Carrer

    David di Donatello: 17 candidature per Indivisibili e La pazza gioia

    Testa a testa alle candidature per i David di Donatello tra Indivisibili e La pazza gioia: i film di Edoardo De Angelis e Paolo Virzì hanno collezionato 17 nomination ciascuno. Li tallona, con 16 candidature, Veloce come il vento di Matteo Rovere. Doppia candidatura per Valerio Mastandrea (Miglior

    – di Nicoletta Cottone

    Scrittore d'altri tempi ma gravido di futuro

    «Un grande scrittore una volta disse di amare soltanto le storie "dettagliate ed esatte". Io la penso come lui». Lo scrittore in questione è Thomas Mann; a evocarlo, identificando il proprio sguardo in quella coppia di aggettivi, è Ermanno Rea, in un suo romanzo del 2007, Napoli Ferrovia.

    – di Gianluigi Simonetti

    Il futuro del cinema... by Sentieri Selvaggi

    Beh! Una domanda non da poco... il futuro del cinema... se la pongono i critici della famosa rivista on line di critica cinematografica Sentieri selvaggi inaugurando la nuova stagione della scuola Sentieri selvaggi. E se lo domandano con un incontro aperto al pubblico in cui diversi personalità del cinema italiano dibattono sull'oggi e sul domani della settima arte... mi sembra un'iniziativa davvero interessante. Io non riesco a essere a Roma quel giorno ma per chi ci fosse...   Future? Next Exi...

    – Simone Arcagni

    E' nata una star?

    In principio fu Nick Hornby, ma chi lo direbbe? Premesse "hot", ma l'adattamento di Lucio Pellegrini è moscio

    – Federico Pontiggia

    Lasciamo star!

    "Il mondo del porno può nascondere cose losche", dice la Littizzetto. Madre di un "pornattore per caso" nel film di Lucio Pellegrini, dal racconto di Nick Hornby. Con Rocco Papaleo e Pietro Castellitto, dal 23 marzo in sala

    – Valerio Sammarco

1-10 di 28 risultati