Ultime notizie:

Massimo D'Anolfi

    Mostra di Venezia 2020. Quattro italiani in concorso

    Dal 2 al 12 settembre è in programma la 77esima edizione della celebre manifestazione lagunare. In lizza per il Leone d'oro i nuovi film di Emma Dante, Susanna Nicchiarelli, Claudio Noce e Gianfranco Rosi

    – di Stefano Biolchini e Andrea Chimento

    «Spira Mirabilis», sinfonia visiva sui quattro elementi

    Il cinema documentario è ancora protagonista nelle nostre sale: dopo «Figli dell'uragano» di Lav Diaz, tra i film più importanti usciti la scorsa settimana, in questo weekend si segnala «Spira Mirabilis» di Massimo D'Anolfi e Martina Parenti.Non si tratta di un semplice documentario, ma di una

    – di Andrea Chimento

    Le vendette di un Leone «The woman who left» del filippino Lav Diaz vince l'Oro. Ex aequo per l'argento. Le Coppe Volpi a Emma Stone e Oscar Martinez

    E' un Leone per chi si è risollevato dalla disperazione, quello della 73esima edizione della Mostra del cinema di Venezia. Ha vinto The woman who left del cinquantottenne filippino Lav Diaz con la parabola di una donna, Horacia (Charo Santos-Concio), scarcerata dopo trent'anni di prigione, ingiustamente accusata dall'ex fidanzato respinto dall'eco manzoniana, Rodrigo (Michael De Mesa). Horacia in segreto torna alla vita normale e consuma i giorni nella ricerca del figlio e di Rodrigo. Specularmen...

    – Cristina Battocletti

    Le vendette di un Leone

    E' un Leone per chi si è risollevato dalla disperazione, quello della 73esima edizione della Mostra del cinema di Venezia. Ha vinto The woman who left del cinquantottenne filippino Lav Diaz con la parabola di una donna, Horacia (Charo Santos-Concio), scarcerata dopo trent'anni di prigione,

    – Cristina Battocletti

    Questa sera la consegna del Leone d'oro. Ecco i favoriti

    A Venezia impazza il toto-Leone: appassionati e addetti ai lavori votano i propri favoriti in attesa di conoscere, durante la cerimonia di chiusura in programma questa sera, il verdetto della giuria capitanata da Sam Mendes.

    – di Andrea Chimento

    Venezia '73: bilancio di metà settimana di un festival pieno di fede

    L'articolo pubblicato domenica scorsa sul domenicale del sole Il prete bello è diventato pontefice. Fuma, dice di essere ateo ma scherza (o no?), è cinico, vendicativo, manovra facendo credere di essere manipolato, e assume un nome, Pio XIII, con un'eco storica che riporta al fascismo. Il Papa giovane (The young pope) di Paolo Sorrentino, dopo tanta segretezza, ha rivelato il suo volto nelle fattezze di Jude Law alla 73esima edizione della Mostra del cinema di Venezia, dove sono state proiettat...

    – Cristina Battocletti

    A Venezia è il giorno di «Spira Mirabilis», primo italiano in concorso

    La Mostra di Venezia 2016 è ormai al giro di boa e il cinema italiano ha presentato il suo primo film in concorso: «Spira Mirabilis» di Massimo D'Anolfi e Martina Parenti.Non si tratta di un semplice documentario, ma di una curiosa sinfonia visiva sui quattro elementi della natura, girata in

    – di Andrea Chimento

    Venezia '73: arriva il Papa bello di Sorrentino e il primo degli italiani in gara: "Spira Mirabilis"

    Arriva il Papa bello e il Lido si scalda. E' Jude Law, il pontefice della miniserie "The young Pope", creata e diretta da Paolo Sorrentino, di cui oggi verranno presentate alla 73esima edizione della Mostra del cinema di Venezia le prime due puntate. Otto episodi con la fotografia di Luca Bigazzi, trasmesse da ottobre su SkyAtlantico in Italia, Regno Unito e Germania, da HBO negli Stati Uniti e da Canal+ in Francia. Law è Papa Pio XIII, primo capo della Chiesa americano. Fascinoso e capace di g...

    – Cristina Battocletti

1-10 di 36 risultati