Persone

Massimo D'Alema

Massimo D'Alema è nato a Roma il 20 giugno 1949 ed è un politico e giornalista italiano. Ex Presidente del Consiglio dei ministri e dei Democratici di sinistra è stato Ministro degli Esteri. L’onorevole ha rivestito i ruoli di Segretario nazionale del Partito Comunista Italiano, del Partito Democratico della Sinistra e della Federazione giovanile comunista italiana. È stato deputato della Puglia per il Partito Democratico e Presidente del Comitato Parlamentare per la Sicurezza.

Massimo D'Alema ha studiato Filosofia ed ha intrapreso la carriera giornalistica, diventando direttore de l'Unità dal 1988 al 1990. L’impegno politico è iniziato nel 1963, quando si è iscritto alla Fgci, della quale è stato Segretario nazionale (1975-1980). Nel 1968 D’Alema è entrato nel Comitato centrale del Pci, nel 1983 nella Direzione e nel 1986 nella Segreteria. Alla Camera dei deputati nel 1987, dopo 3 anni è stato Coordinatore politico e poi Segretario del Pci. Rieletto, ha assunto l'incarico di Presidente dei deputati del Pds. Nel 1994 è stato nel collegio della Puglia, riconfermato nel 1996. L’anno successivo è diventato Presidente della Commissione parlamentare per le riforme istituzionali. Dal 1998 al 2000 ha rivestito il ruolo di Presidente del CdM. Nel 2000 è stato Presidente del Pds e nel 2003 Vicepresidente dell'Internazionale Socialista, riconfermato nel 2008. Nel 2004 è entrato al Parlamento Europeo come Presidente della Delegazione Permanente per le relazioni tra l’Ue e il Mercosur. Nel 2006 è stato Ministro degli Esteri nel governo Prodi. Confermato Deputato nella Circoscrizione Puglia per il Pd, dal 2010 è stato Presidente del Comitato Parlamentare per la Sicurezza, ruolo che ha ricoperto fino al 15 marzo 2013, non si è candidato nelle ultime elezioni parlamentari del 2013.

Nel 2007, il GIP Clementina Forleo ha ipotizzato per D'Alema il concorso in aggiotaggio nell'ambito della scalata alla Banca Nazionale del Lavoro (BNL) organizzata dalla Unipol di Giovanni Consorte. Essendo all'epoca D'Alema parlamentare europeo, il Parlamento europeo, chiamato in causa, ha ritenuto opportuno non autorizzare l'uso del testo delle telefonate intercorse tra D'Alema e Consorte per la loro scarsa rilevanza nell'ambito dell'inchiesta.

E' stato insignito delle seguenti onorificienze: Ordine al Merito del Cile, Grand'Ufficiale della Legion d'Onore (Roma 18 dicembre 2001) e Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Piano (Vaticano 20 novembre 2006).

E' sposato con Linda Giuva, archivista e docente di archivistica all'università di Siena ed ha due figli, Giulia e Francesco.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Partiti politici | Massimo D'Alema | Clementina Forleo | Banca Nazionale del Lavoro | DS | Comitato centrale | Internazionale Socialista | PCI | PDS | Unipol Assicurazioni | Legione d'onore | Comitato Parlamentare | Federazione Giovanile Comunista Italiana | Linda Giuva | Puglia | Presidente del Consiglio dei ministri | Roma | Mercosur | Giovanni Consorte | Camera dei deputati | Confermato Deputato |

Ultime notizie su Massimo D'Alema

    Prodi, strana vita di un Professore prestato alla politica

    A Bologna, la sua città, da sempre tutti lo chiamano semplicemente "Professore". Ma nella biografia politica di Romano Prodi troviamo molto altro. Scrive Marco Ascione nell'introduzione al libro-intervista con Romano Prodi Strana vita, la mia, pubblicato da Solferino, che in effetti il cursus

    – di Dino Pesole

    I cento anni del Partito Comunista. Ecco le scissioni della sinistra (al microscopio)

    Cento anni fa nasceva il Partito Comunista d'Italia.  Per celebrarlo Info Data ha deciso di ripercorrere con una infografica interattiva che ripercorre le numerosi scissioni che hanno contraddistinto la vita del principale partito della sinistra italiana. La più famosa è quella di Livorno del 1921 che ha battezzato la nascita del Partito Comunista d'Italia, ma la storia della sinistra italiana in quasi un secolo di vita è ricca di separazioni e divisioni. Ma partiamo dalla fine, cioè dall'i...

    – Infodata

    La Cina di Zhok, il filosofo che dà voce a Beppe Grillo

    Cina sì o Cina no? Forse non ce ne siamo accorti, ma è il momento delle grandi scelte. Una di quelle scelte sulla collocazione internazionale dell'Italia - dei cittadini italiani - da cui discendono poi anche importanti decisioni di politica interna. La Cina ha adottato una strategia di tipo espansionistico: militare, nell'area del Pacifico dove minaccia Taiwan, e non solo; economica, nel resto del mondo con il varo dell'iniziativa della Nuova via della Seta che ha lo scopo di attirare nell'orb...

    – Riccardo Sorrentino

    Grillo e D'Alema dalla parte della Cina

    Il garante M5S ospita sul blog un intervento contro le posizioni del G7, l'ex premier rilascia un'intervista alla Tv cinese sui meriti di Pechino

    Ma quanto vale il compagno D'Alema?

    La Feps gli fa causa per 500mila euro, l'ex premier replica: «Mi pagarono meno del mio valore, è vendetta politica». Strano: chi può avercela con lui?

    – di Francesco Prisco

1-10 di 1534 risultati