Ultime notizie:

Massimo Bossetti

    Delitto Yara, confermato l'ergastolo a Bossetti

    Dopo oltre 15 ore di camera di consiglio, i giudici della Corte d'assise d'appello di Brescia hanno confermato l'ergastolo a Massimo Bossetti per l'omicidio di Yara Gambirasio. In lacrime lui e la moglie. I legali del muratore di Mapello parlano di «clamoroso errore giudiziario» e annunciano

    Yara, le tappe del giallo: dal delitto all'appello

    La decisione dei giudici della Corte d'assise d'appello di Brescia su Massimo Bossetti chiude, fino all'inevitabile udienza in Cassazione, un caso che ha vistoinnumerevoli colpi di scena. Ecco le tappe di una vicenda che dura ormai da quasi sette anni.

    Rossi: «Limiti alle cyber-indagini da fissare per legge»

    Lo sviluppo tecnologico deve andare di pari passo con il «senso del limite», per evitare - scriveva Hanna Arendt nel saggio "Vita activa" - che gli uomini «da creatori diventino appendici dell'apparato tecnologico». Cioè succubi. Il guaio, aggiungeva, è che «la crescita dell'apparato

    – di Donatella Stasio

    Omicidio Gambirasio, ergastolo a Bossetti

    Ergastolo. Così ha deciso la Corte d'Assise di Bergamo per Massimo Bossetti, accusato del barbaro omicidio di Yara Gambirasio. «La pena è quella prevista per una persona che commette un omicidio a cui non sono riconosciute le attenuanti», ha commentato il procuratore di Bergamo, Massimo Meroni, «la

    – Ivan Cimmarusti

    Caso Yara, Cassazione: Bossetti resti in carcere

    Restano immutate le esigenze cautelari per Massimo Giuseppe Bossetti, accusato dell'omicidio di Yara Gambirasio, la ragazza scomparsa il 26 ottobre 2010 dopo aver lasciato il Centro sportivo di Brembate di Sopra dopo l'allenamento di ginnastica ritmica. La prima sezione penale della Cassazione

    Yara, aggredita la sorella di Bossetti

     Una nuova aggressione è stata denunciata dalla sorella di Massimo Bossetti, l'artigiano in carcere per l'omicidio di Yara Gambirasio. La donna ha raccontato che mentre scendeva a ritirare la posta, due uomini incappucciati le hanno puntato un taglierino alla gola e l'hanno spinta nell'ascensore, scendendo poi nel sotterranei del palazzo di Terno d'Isola dove l'hanno picchiata fino a farla svenire. In ospedale le sono stati diagnosticati 3 costole rotte e 3 incrinate, trauma cranico e lividi ...

    – Enrico Bronzo