Ultime notizie:

Massimo Boldi

    Ci sono due cose che non sopporto. Le Parole Ostili. E le checche.

    Viviamo un clima di buonismo e di disonestà intellettuale esasperati. Due elementi che già di per sé sono difficili da combattere, figuriamoci poi quando vengono uniti fra loro dal collante dell'ipocrisia: finiscono per costituire una miscela esplosiva capace di far deflagrare, per reazione, qualsiasi conflitto sociale latente. Il problema non è il conflitto in sé, ma il fatto che oggi esistono professionisti della persuasione, come ad esempio i lobbisti delle relazioni pubbliche, influenza...

    – Bruno Ballardini

    Boldi e De Sica si sfidano nel weekend in sala

    Natale si avvicina e nelle nostre sale arrivano diverse prodotti italiani di genere comico, chiamati popolarmente "cinepanettoni".Mentre Paolo Ruffini, con «Super vacanze di Natale», per celebrare i 35 anni di questo filone ha dato vita a un montaggio di sequenze tratte dai film che hanno fatto la

    – di Andrea Chimento

    Vacanze di fine anno nei luoghi dei cinepanettoni

    Natale si avvicina, incombe il panettone ma prima ancora incombe il cinepanettone, il film da ricorrenza che, da qualcosa come 34 anni, scandisce le nostre festività invernali come lo shopping ai mercatini e il capitone fritto all'ombra dell'albero. Se non vi piace la comicità caciarona e di

    – di Francesco Prisco

    Clienti da incubo: perché, a volte, i cuochi hanno ragione

    Gli italiani sanno mangiare? Su questo si può discutere a lungo, senza trovare una risposta precisa. Diciamo che mediamente sono più attenti (e fortunati) di buona parte degli europei a cui mancano tradizioni regionali, mamme e zie che spignattano con passione, prodotti incredibili sotto casa. Ma

    – di Maurizio Bertera

    Lupanare natalizio

    Il Piccolo Lupanare di Pompei - quello dei quadretti scollacciati - riapre al pubblico ed è subito l'archeo-panettone di Natale.

    – di Gualtiero Gualtieri

    una vacanza senza ritorno.

    venerdì sera è morto un giornalista, carlo arcari. voce tronitrua, carattere impetuoso e poco incline al compromesso, carriera tempestosa, aveva lavorato al sole 24 ore in tempi remotissimi. fu uno dei primi giornalisti italiani a scrivere d'ambiente. un giorno - tempi così lontani che avevano ancora corso legale i baiocchi papalini e i bezzi veneziani - ci facemmo prestare una fiat croma e con pochi colleghi e amici partimmo da milano per andare a roma, quartiere coppedè, nello studio di un no...

    – Jacopo Giliberto

    Irriverenza addomesticata

    Grande caratterista, ottimo nei film di Weir e di Gilliam, ma Hollywood ne ha stemperato lo spirito ribelle

    – Goffredo Fofi

    Addio a Giorgio Faletti, protagonista dal «Drive-in» al romanzo noir passando per Sanremo

    Morte di un artista, anzi tre. Con Giorgio Faletti, astigiano classe 1950, se ne vanno un comico tra i più talentuosi della sua generazione; il cantante che per scommessa porta il rap e le stragi di mafia al Festival di Sanremo e, a sorpresa, arriva secondo; lo scrittore di noir che esordisce con

    – di Francesco Prisco, con un articolo di Giosuè Calaciura

1-10 di 73 risultati